Aggiornamenti delle regole

 

>> Visualizza tutti gli accordi legali

>> Vedi gli aggiornamenti delle regole precedenti

Aggiornamenti delle regole

 

Avviso di modifica degli accordi PayPal per l'Italia

Data di pubblicazione: 10 maggio 2022

 

Questa pagina

In questa pagina vengono elencate e/o presentate in anteprima le modifiche apportate alle Condizioni d'uso e ad altre regole, dichiarazioni o accordi online di PayPal per l'Italia, per cui viene richiesto di dare comunicazione agli utenti. È possibile consultare anche gli Aggiornamenti delle regole precedenti.

 

Modifiche future

Stiamo apportando delle modifiche ad alcuni contratti (elencati di seguito) che disciplinano il rapporto tra utente e PayPal. Tali modifiche verranno apportate automaticamente a partire dalla data di entrata in vigore corrispondente riportata di seguito.

 

Operazioni richieste

Esaminare attentamente le notifiche riportate di seguito e acquisire familiarità con gli aggiornamenti che verranno introdotti prossimamente. Continuando a utilizzare i nostri servizi dopo l'entrata in vigore delle modifiche, l'utente accetta di essere vincolato dalle stesse. Non è richiesta alcuna azione da parte dell'utente per accettare tali modifiche. Tuttavia, qualora l'utente preferisca rifiutarle, è tenuto a chiudere il proprio conto PayPal prima della relativa data di entrata in vigore, come indicato nelle Condizioni d'uso.

 

Modifiche alle Condizioni d'uso PayPal

A partire dal 1° agosto 2022, PayPal:

  • Modificherà la clausola sugli storni nelle Condizioni d'uso per chiarire quando PayPal potrà stornare un pagamento.
  • Aggiungerà una nuova sezione relativa al Programma pubblicitario PayPal, che consente ai titolari di conti Business di promuovere il servizio di pagamento differito PayPal.

Consultare le Condizioni d'uso aggiornate.

 

Comunicazione importante per tutti i clienti dell'Unione europea e del Regno Unito

Nell'ambito delle attività svolte da PayPal per la gestione delle modifiche resesi necessarie a seguito dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, il giorno 1° dicembre 2022 PayPal si ritirerà dalla Giurisdizione volontaria del Financial Ombudsman Service (FOS) del Regno Unito. A causa delle modifiche introdotte alle normative del Regno Unito, dal 1° gennaio 2021 siamo (e continuiamo a essere) soggetti alla Giurisdizione obbligatoria del FOS nel caso di reclami da parte di taluni clienti del Regno Unito (consumatori e alcune attività di piccole dimensioni che si qualificano come microimprese, piccole imprese, enti benefici, trustee o garanti) riguardanti eventi che hanno avuto luogo a partire da tale data e i suddetti clienti continuano ad avere la facoltà di indirizzare il proprio reclamo al FOS.

Se l'utente deve presentare un reclamo in merito a un evento che ha avuto luogo prima del 1º gennaio 2021 e non è soddisfatto della risposta definitiva di PayPal, deve indirizzare il suddetto reclamo al FOS prima del 1° dicembre 2022.

 

Modifiche al mandato di addebito diretto SEPA dell'utente

Data di entrata in vigore: 31 maggio 2022

PayPal sta modificando il mandato di addebito diretto SEPA, nel quale verrà inserito un campo intitolato "Tipo di pagamento" che verrà incluso nell'elenco come "Ricorrente". Ciò avviene in conformità alle Condizioni d'uso, in base alle quali l'utente fornisce a PayPal l'autorizzazione continuativa quando seleziona un conto bancario come metodo di pagamento e lo collega al proprio conto PayPal. Inoltre, PayPal modificherà il mandato di addebito diretto SEPA dell'utente inserendo il suo indirizzo.

L'utente potrà continuare a usufruire come di consueto dei vantaggi derivanti dall'utilizzo del mandato di addebito diretto SEPA. L'aggiornamento non si ripercuoterà in alcun modo sul servizio ricevuto dall'utente.