Cerca su PayPal
Vai direttamente al contenuto principale

Informazioni importanti sui pagamenti e sul servizio - PayPal

>> Vedi tutti gli accordi legali

Informazioni importanti sui pagamenti e sul servizio

Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2012

 

Dichiarazione di esclusione di responsabilità.La descrizione del Servizio riportata di seguito costituisce semplicemente un riepilogo. e non comprende la totalità delle definizioni, delle esclusioni, dei termini e delle condizioni relativi al Servizio. Gli importi in denaro indicati in questa descrizione possono essere modificati nel tempo. Alcune delle caratteristiche descritte sopra possono non essere disponibili per tutti gli Utenti. La descrizione completa dei termini e delle condizioni è riportata nelle Condizioni d'uso, accessibili dal link presente in tutte le pagine del sito PayPal. Il presente riepilogo non costituisce parte integrante delle Condizioni d'uso.  


Che cos'è PayPal?

  • PayPal consente a privati e aziende di inviare e ricevere moneta elettronica online. PayPal offre anche altri servizi finanziari e non, strettamente correlati ai pagamenti online. Tali servizi vengono definiti collettivamente di seguito come il "Servizio".
  • L'utente può utilizzare il Servizio per pagamenti singoli, da effettuare una sola volta, o aprire un conto per poter effettuare pagamenti periodici
  • PayPal non fornisce servizi di tipo creditizio, bancario e/o di deposito presso terzi.

Chi è il fornitore del Servizio?

  • Il Servizio viene fornito da PayPal (Europe) S.à r.l. et Cie, S.C.A. ("PayPal") agli utenti registrati nell'Unione europea (ciascuno dei quali è definito "Utente")

  • PayPal (R.C.S. Luxembourg B 118 349) è un istituto di credito del Lussemburgo debitamente registrato ai sensi dell'Articolo 2 della legge del 5 aprile 1993 relativa al settore finanziario e aggiornata ("Legge") ed è soggetto alla supervisione prudenziale dell'autorità competente del Lussemburgo, la Commission de Surveillance du Secteur Financier.

Pagamenti singoli, ovvero effettuati una sola volta

  • Se l'utente utilizza il Servizio per eseguire un pagamento singolo, PayPal fornirà all'utente i dati relativi al pagamento in questione sia prima sia dopo aver ricevuto la richiesta di eseguire tale pagamento
  • All'utente verranno fornite le seguenti informazioni:
    • sulle pagine web visualizzate prima dell'esecuzione del pagamento;
    • nelle email inviate da PayPal all'utente e
    • nel presente avviso di "Informazioni importanti sui pagamenti e sul servizio".
  • PayPal non addebita costi all'utente per l'invio di un pagamento singolo tramite il Servizio (sebbene tale pagamento possa prevedere tariffe in caso di conversione di valuta o qualora venga eseguito da un altro soggetto, ad esempio, attraverso la società emittente della carta di credito)
  • I dati che l'utente deve fornire a PayPal per eseguire un pagamento singolo includono i dati relativi alla carta di credito o prepagata e altri dati riportati sulle pagine web in cui l'utente richiede a PayPal di eseguire il pagamento
  • Il pagamento viene eseguito non appena gli schemi di pagamento disponibili a PayPal lo consentono (vale a dire anche entro il giorno lavorativo successivo) alla richiesta di pagamento. Se il destinatario del pagamento richiede la liquidazione del pagamento in un momento successivo, PayPal elaborerà l'ordine di pagamento in base alle istruzioni fornite dal destinatario.

Apertura di un conto PayPal

  • Il Servizio consente a privati e aziende di aprire un conto gestito da PayPal (il "conto").
  • Per poter aprire un conto, l'Utente deve:
    • essere un soggetto privato (maggiorenne) o un'azienda in grado di sottoscrivere un contratto giuridicamente vincolante; e
    • avere completato correttamente la procedura di registrazione.
  • Come parte della procedura di registrazione, l'Utente deve:
    • registrare un indirizzo email, che fungerà anche da ID utente;
    • accettare l'Informativa sulla privacy di PayPal, oltre ai termini delle Condizioni d'uso, inclusi i documenti in esse integrati (le ''Condizioni d'uso'').
  • Ogni Utente deve creare una password che, insieme all'ID utente (indirizzo email), permette all'Utente di avere accesso al proprio conto e di utilizzare il Servizio.
  • Come parte della procedura di registrazione, l’Utente deve inviare i dati del o dei metodi di pagamento associati al proprio conto PayPal, ad esempio, i dati del conto bancario o della carta di credito o prepagata che rappresentano il "metodo di pagamento".

Tipi di conto

  • Il Servizio offre tre tipi di conto:
    • conto Personale;
    • conto Premier;
    • conto Business.
  • Ogni tipo di conto presenta diverse caratteristiche inclusi, in via esemplificativa, diversi limiti per l'invio e la ricezione. Inoltre, a seconda del metodo di pagamento utilizzato, un conto può o meno accettare certi tipi di pagamento.
  • I conti Personali sono destinati soprattutto a utenti che desiderano semplicemente inviare pagamenti.

Finanziamento del conto

  • Per finanziare un conto, l'Utente deve:
    • acquistare moneta elettronica da PayPal tramite il proprio metodo di pagamento; in pratica, ogni volta che un Utente chiede a PayPal di inviare un pagamento, PayPal contemporaneamente addebita l'importo indicato sul metodo di pagamento predefinito dell'Utente (saldo del conto PayPal, carta di credito, di debito o prepagata) e successivamente invia il pagamento online al destinatario specificato; oppure
    • accettare un pagamento online emesso da PayPal e inviato da un altro Utente PayPal.
  • Il saldo del conto di un Utente rappresenta l'importo di moneta elettronica emesso da PayPal (inviato all'utente da terzi o acquistato direttamente da PayPal).

Invio di pagamenti

  • Per inviare un pagamento a terzi tramite il Servizio, l'Utente di solito fornisce l'indirizzo email del destinatario (il "destinatario"). In questo modo, l'Utente che invia il pagamento (il "mittente") richiede a PayPal di trasferire moneta elettronica dal proprio conto PayPal al conto del destinatario. Se il pagamento viene accettato dal destinatario, il trasferimento viene completato.
  • Per ogni nuovo conto è previsto un limite iniziale sull'importo che un utente può inviare. Per rimuovere il "limite di invio", l'Utente deve verificare i dati inviati a PayPal in merito al proprio conto. Su alcuni conti, a discrezione di PayPal, può essere applicato un limite inferiore prima che si renda necessaria una verifica. Inoltre, è possibile che per alcune transazioni, a discrezione di PayPal, il limite di spesa non venga rimosso. Il tipo di dati richiesti per questa procedura di verifica varia in base alle leggi in vigore nel Paese di residenza dell'Utente e dal tipo di conto.
  • L'utente può inviare pagamenti in diverse valute, tra cui: euro, dollari USA, baht thailandesi, corone ceche, corone danesi, corone norvegesi, corone svedesi, dollari australiani, dollari canadesi, dollari di Hong Kong, dollari neozelandesi, dollari di Singapore, fiorini ungheresi, franchi svizzeri, nuovi dollari di Taiwan, nuovi shekel israeliani, pesos argentini, pesos filippini, pesos messicani, reais brasiliani, sterline, zloty polacchi e yen giapponesi.

Ricezione di pagamenti

  • L'Utente può ricevere un pagamento tramite il Servizio accettando un pagamento da un altro Utente.
  • Il destinatario può restituire i pagamenti oppure, in alcuni casi, utilizzare il Servizio per rifiutare i pagamenti inviati da un altro Utente

Rischi di chargeback o storno di un pagamento

  • Se il mittente non rispetta le Regole della Protezione vendite (si veda oltre) e un pagamento effettuato dal mittente è associato a una transazione soggetta a chargeback o storno, il destinatario, e non PayPal, sarà tenuto a corrispondere l'importo del pagamento ricevuto oltre alle eventuali spese sostenute da PayPal in relazione al chargeback o allo storno.
  • PayPal non è parte in causa e non ha controllo sulle decisioni in merito ai chargeback; pertanto, l'Utente deve accettare come definitiva e giuridicamente vincolante la decisione della banca emittente sulla controversia in merito a un chargeback.

Regole della Protezione vendite

  • In determinate circostanze, PayPal non riterrà responsabile il venditore di beni che riceve un pagamento tramite il Servizio, qualora l'acquirente dei beni (vale a dire la persona che invia il pagamento) sostenga che la transazione non era autorizzata.
  • Le regole valgono quando il pagamento è elencato come "idoneo" nella pagina Dettagli transazione dell'utente. Inoltre, vi sono altre condizioni che prevedono l'applicazione di questa norma, tra le quali:
    • il tipo di beni acquistati;
    • il luogo di residenza di acquirente e venditore;
    • l'indirizzo postale al quale il venditore spedisce i beni;
    • la prova del metodo di spedizione utilizzato;
    • il momento in cui i beni sono stati inviati dopo la ricezione del pagamento;
    • il numero di conti dai quali il pagamento è stato effettuato;
    • la collaborazione del venditore.

Declinazione di responsabilità in caso di uso non autorizzato del conto

  • Mentre PayPal non è in genere responsabile dell'accesso e dell'uso del Servizio da parte dell'Utente, non ritiene i propri Utenti responsabili dell'uso non autorizzato del proprio conto da parte di terzi, purché risulti evidente che l'Utente non abbia consentito deliberatamente a una terza persona di accedere ai propri ID utente e/o password.

Trasferimento di denaro (utilizzo di moneta elettronica)

  • L'Utente il cui conto presenta un saldo positivo può richiedere in qualsiasi momento di prelevare denaro dal proprio conto. In questo modo, l'Utente può utilizzare completamente o in parte la moneta elettronica corrispondente al saldo PayPal trasferendola sul proprio conto bancario, o se disponibile, sulla carta di credito o prepagata.
  • In circostanze normali, il trasferimento dal conto dell'utente verrà eseguito non appena gli schemi di pagamento disponibili a PayPal lo consentono (vale a dire anche entro il giorno lavorativo successivo), in seguito al completamento di eventuali controlli necessari per la prevenzione delle frodi o del riciclaggio di denaro, oppure per la conferma dell'identità dell'utente.
  • Il saldo di un conto è valido indipendentemente dalla durata della giacenza dei fondi sul conto stesso.

Tariffe

  • L'invio dei pagamenti tramite il Servizio non prevede l'addebito di tariffe (ad eccezione dei casi in cui sia necessaria una conversione di valuta; il pagamento sia inviato tramite il servizio di Pagamento cumulativo; o nel caso in cui il mittente desideri pagare la tariffa per l'invio di denaro a "Familiari/amici").
  • In determinate circostanze si applicano tariffe per:
    • coprire i costi sostenuti per il trasferimento di denaro (in alcuni Paesi);
    • ricevere fondi (ad esempio, in funzione del tipo di conto, della località in cui si trova il mittente);
    • convertire valute;
    • ricevere una transazione stornata;
    • verificare le informazioni relative al conto (sebbene tutte le tariffe addebitate in relazione alla verifica dei conti vengano rimborsate); e/o
    • ricevere informazioni in merito al motivo del rifiuto di un ordine di pagamento da parte di PayPal;
    • aderire a numerosi altri servizi opzionali offerti.

Chiusura o limitazione dell'uso del conto

  • PayPal o l'Utente possono chiudere un conto in qualsiasi momento e l'Utente non è tenuto a rispettare un limite di tempo minimo prima di poter chiudere il proprio conto.
  • Inoltre, in determinate circostanze, PayPal può limitare l'accesso dell'Utente al proprio conto o le funzioni del conto stesso.

Attività vietate o sottoposte a restrizioni.

  • Non è consentito l'utilizzo del Servizio per elaborare pagamenti associati ad attività illecite o ad altri tipi di attività vietate in conformità con le Regole sull'utilizzo consentito.
  • PayPal può inoltre limitare l'uso del Servizio da parte dell'utente e/o rifiutare di eseguire un ordine di pagamento se tale ordine risulta associato ad attività non consentite come stabilito nelle Condizioni d'uso.

Regole sulla Protezione acquisti PayPal

  • Le Regole sulla Protezione acquisti assistono gli acquirenti di beni, che inviano pagamenti tramite il Servizio, nella procedura di recupero di determinati importi dai venditori.
  • Queste regole si applicano quando i suddetti venditori, in determinate circostanze, non inviano i beni promessi o consegnano beni "notevolmente non conformi alla descrizione".

Risoluzione delle contestazioni

  • PayPal cercherà di risolvere qualsiasi contestazione relativa alla fornitura del Servizio o alle Condizioni tramite la propria Assistenza clienti.
  • Laddove non fosse possibile risolvere la contestazione, l'utente può rivolgersi al Financial Ombudsman Service dopo aver completato la procedura interna per la risoluzione delle contestazioni oppure citare PayPal in giudizio presso i tribunali di Inghilterra e Galles (o presso il tribunale locale se l'utente è un consumatore). L'utente ha inoltre facoltà di presentare reclamo presso il European Consumer Centre (ECC-Net). Per maggiori informazioni su ECC-Net, consultare il sito (http://ec.europa.eu/consumers/redress_cons/). Per accedere e ottenere informazioni sul Financial Ombudsman Service, visitare il sito http://www.financial-ombudsman.org.uk. L'utente può inoltre segnalare una contestazione non risolta per iscritto alla CSSF al seguente indirizzo postale: Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF) 110, Route d’Arlon L-2991 Lussemburgo.

Rapporto contrattuale

  • Il rapporto contrattuale tra PayPal e i propri Utenti viene interpretato in conformità con le leggi di Inghilterra e Galles, tranne ove specificato altrimenti nelle presenti Condizioni d'uso.