PayPal Acceptable Use Policy

>> Visualizza tutti gli accordi legali

Termini & Condizioni di Paga In 3 Rate

Le presenti condizioni di Paga in 3 rate entreranno in vigore a partire dal: 26 settembre 2022

Scarica il PDF

 

  1. Il presente contratto di finanziamento Paga in 3 rate ("Contratto") costituisce un finanziamento concesso all'utente ("Utente") da PayPal (Europe) S.à r.l. et Cie, S.C.A. ("PayPal") secondo le disposizioni del presente Contratto, che integra le Condizioni d'uso PayPal e disciplina in maniera specifica l'utilizzo da parte dell'Utente del finanziamento "Paga in 3 rate" ("Finanziamento").  

PayPal (Europe) S.à.r.l. et Cie, S.C.A. (società a responsabilità limitata iscritta al Registro delle Imprese del Lussemburgo con numero B 118 349, con sede legale all'indirizzo 22-24 Boulevard Royal, L-2449, Lussemburgo) è un istituto di credito lussemburghese con regolare licenza ai sensi dell'Articolo 2 della legge del 5 aprile 1993 sul settore finanziario e successive modifiche ed è soggetto alla vigilanza prudenziale dell'autorità di vigilanza del Lussemburgo, la Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF) avente sede legale all'indirizzo L-2449, Lussemburgo.

  1. "Paga in 3 rate" è un finanziamento in base alla quale l'Utente può pagare in tre rate senza interessi gli acquisti idonei (da EURO 30 a EURO 2.000) effettuati utilizzando il proprio conto PayPal. Al momento dell'acquisto, viene effettuato un pagamento iniziale a cui fanno seguito rate mensili distribuite su due (2) mesi a partire dalla data di sottoscrizione del presente Contratto. L'"Importo della Transazione" è il valore dell’acquisto effettuato dell’Utente meno l’eventuale saldo PayPal o soluzione di pagamento speciale applicata, a seconda dei casi. PayPal applicherà automaticamente qualsiasi saldo specifico dell’esercente o della transazione collegato al conto PayPal dell’Utente per finanziare un acquisto idoneo e questo ridurrà l'importo disponibile per il finanziamento tramite "Paga in 3 rate". "Paga in 3 rate" non sarà disponibile laddove l'Importo della Transazione sia ridotto al di sotto di EURO 30 e potrebbe non essere disponibile per gli acquisti presso alcuni esercenti.
  2. Ai sensi dell'Articolo 122, comma 1, lettera (c) e (d) del Decreto Legislativo del 1° settembre 1993, n. 385 (Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia), al Finanziamento non si applica il quadro normativo relativo al credito ai consumatori.
  3. "Paga in 3 rate" è disponibile per le persone fisiche maggiorenni e titolari di un conto PayPal Personale rispetto al quale sono registrate come residenti in Italia. Tali persone fisiche devono inoltre disporre di una carta di debito o credito valida o di un conto corrente bancario confermato collegato al conto PayPal come metodo di pagamento per l’intera durata dei rimborsi previsti dal Finanziamento.
  4. Al momento della presentazione della richiesta di finanziamento da parte dell'Utente, PayPal ha la facoltà di effettuare una verifica della solvibilità dello stesso. Ciò verrà indicato sulla pratica dell'Utente a partire dalla data di sottoscrizione del presente Contratto. PayPal potrebbe quindi avere la necessità di trasmettere delle informazioni alle agenzie di informazione creditizia sul modo in cui l'Utente gestisce i propri rimborsi.
  5. Il presente Contratto è consultabile sul conto PayPal dell'Utente in qualsiasi momento ma, se l'Utente lo desidera, è possibile stamparne una copia da conservare per riferimento futuro. Durante il rapporto contrattuale, l'Utente ha il diritto di richiedere il presente Contratto in formato cartaceo in qualsiasi momento, senza costi aggiuntivi.
  6. Ove non diversamente specificato, i termini del presente Contratto indicati con lettera maiuscola avranno il significato stabilito nelle Condizioni d'uso PayPal.
  7. Informazioni di riepilogo del Finanziamento "Paga in 3 rate"

Finanziamento "Paga in 3 rate"

 

A. Importo del Finanziamento (corrisponde all’Importo della Transazione più i costi di spedizione, le imposte, conversione valuta ove applicabile, nonché altre tariffe o costi addebitati dall’esercente o da operatori terzi)

 [IMPORTO DEL FINANZIAMENTO] €

B. Piano di Rimborso (tre (3) rate da pagare entro due (2) mesi)

Prima rata: [importo] dovuti il [data]

2a rata: [importo] dovuti il [data]

3a rata: [importo] dovuti il [data]

Qualora l’esercente riscuota l'importo del Finanziamento in un momento successivo, la prima rata dovrà essere corrisposta solo al momento della riscossione. Tale data non può superare i ventotto (28) giorni di calendario dalla data di conclusione del presente Contratto (si prega di far riferimento alla Clausola 9.5 del presente Contratto). In tal caso le date della 2a e della 3ª rata resteranno invariate.

C. Oneri di mora

Nessuno

D. Rimborso anticipato

L'Utente può rimborsare il Finanziamento, in tutto o in parte, in qualsiasi momento durante il periodo di rimborso. Non è previsto alcun costo per il rimborso anticipato.

E. Metodo di rimborso

Il pagamento viene effettuato tramite una carta di debito o credito valida o un conto corrente bancario confermato collegato al conto PayPal come metodo di pagamento.

F. Tasso annuo effettivo globale (TAEG)

0%

L'importo che PayPal concede in prestito all'Utente ai sensi del presente Contratto si basa, tra le altre cose, sulla valutazione della situazione finanziaria dell'Utente da parte di PayPal, sulle informazioni fornite dall'Utente nella richiesta di finanziamento e sulle informazioni relative allo storico e all'utilizzo di PayPal da parte dell'Utente.

  1. Sottoscrizione ed efficacia del presente Contratto

9.1 L'Utente stipula il presente Contratto facendo doppio clic. L'Utente riconosce e accetta che il "doppio clic" relativo alla presa d’atto delle condizioni e, di conseguenza, all'accettazione delle stesse e del Finanziamento, costituisce un accordo alla sottoscrizione e un'accettazione irrevocabile delle condizioni. A scanso di equivoci, potrebbe essere necessario che l'Utente concluda e completi la transazione di acquisto con l’esercente dopo la stipula del presente Contratto.

9.2 Il presente Contratto si considera concluso in Lussemburgo.

9.3 Stipulando il presente Contratto, l'Utente richiede espressamente che l'esecuzione dello stesso abbia inizio immediatamente dopo l'accettazione da parte dell'Utente e non dopo la scadenza del periodo di recesso di quattordici (14) giorni di calendario come descritto dettagliatamente nella Clausola 10 di seguito.

9.4 PayPal si riserva il diritto di concedere o rifiutare il Finanziamento "Paga in 3 rate", in particolare in base alla situazione finanziaria dell'Utente.

9.5 L'importo del Finanziamento messo a disposizione ai sensi del presente Contratto sarà corrisposto direttamente all’esercente tramite il conto PayPal dell'Utente. La prima rata di cui alla precedente Clausola 8.B. sarà corrisposta nella data in cui l'importo del Finanziamento sarà reso disponibile all’esercente. Nel caso in cui i fondi corrispondenti all'importo del Finanziamento non venissero riscossi dall’esercente entro ventotto (28) giorni di calendario dalla sottoscrizione del presente Contratto da parte dell'Utente, quest'ultimo accetta espressamente che il presente Contratto venga automaticamente annullato senza che le parti incorrano in costi o responsabilità a seguito di tale annullamento.

  1. Diritto di recesso dell'Utente          

10.1 L'Utente può recedere dal presente Contratto senza dover fornire alcuna motivazione tramite messaggio, utilizzando i contatti indicati nella Clausola 16.3 di seguito. Per farlo, l'Utente ha a disposizione quattordici (14) giorni di calendario a partire dal giorno successivo alla data di stipula del presente Contratto.

10.2 Se l'Utente decide di recedere dal presente Contratto prima che PayPal riceva il pagamento della rata o delle rate, il presente Contratto si considera annullato senza che sia dovuta alcuna tariffa e/o costo.

10.3 Se l'Utente decide di recedere dal presente Contratto dopo che PayPal ha ricevuto il pagamento della rata o delle rate, il presente Contratto si considera annullato e:

(i) L'Utente dovrà rimborsare a PayPal l'intero importo dovuto ai sensi del presente Contratto, senza ritardi e non oltre trenta (30) giorni di calendario dalla data in cui l'Utente ha comunicato a PayPal la propria intenzione di recedere; e

(ii) PayPal dovrà pagare all'Utente le rate già corrisposte da quest'ultimo al momento del recesso, senza ritardi e non oltre trenta (30) giorni di calendario dalla data in cui l'Utente ha comunicato a PayPal la propria intenzione di recedere.

Gli importi di cui ai precedenti paragrafi (i) e (ii) verranno compensati per consentire all'Utente di pagare a PayPal l'intero importo dovuto ai sensi del presente Contratto meno le rate già corrisposte a PayPal al momento del recesso.

  1. Recesso dal contratto di acquisto

11.1 Nel caso in cui all'Utente sia stato concesso un diritto di recesso in relazione al contratto di acquisto con l’esercente ("Contratto di Acquisto") e l'Utente decida di esercitare tale diritto in conformità alla legge applicabile e alle condizioni definite nel Contratto di Acquisto, il presente Contratto verrà automaticamente risolto e si applicheranno le Clausole 10.2 e 10.3 mutatis mutandis. Nella maggior parte dei casi l’esercente riaccrediterà i fondi applicabili al piano "Paga in 3 rate" dell’Utente. Questo importo sarà utilizzato per soddisfare qualsiasi Importo del Finanziamento dovuto.

11.2 Se l'Utente decide di recedere solo da una parte dell'ordine ai sensi del Contratto di Acquisto o l’esercente effettua un rimborso parziale, l'importo del Finanziamento verrà ridotto di conseguenza e le future rate da pagare secondo il Piano di Rimborso verranno ridotte in egual misura e in modo proporzionale.

11.3 In caso di recesso totale o parziale dal Contratto di Acquisto, l'Utente accetta di informare PayPal di tale recesso senza indugio tramite messaggio o telefonicamente, utilizzando i contatti forniti nella Clausola 16.3 di seguito, come indicato nella precedente Clausola 10.1. In caso contrario, l'Utente accetta che PayPal continui ad addebitare l'importo di ogni rata sul metodo di rimborso nelle date indicate alla Clausola 8.B. sopra riportata.

11.4 Qualora il Contratto di Acquisto dell’Utente sia stato finanziato con il saldo del conto PayPal e/o una soluzione di pagamento speciale in aggiunta al piano "Paga in 3 rate" dell’Utente:

  1. Se l’Utente recede dal proprio Contratto di Acquisto o da una parte del proprio ordine o l'esercente effettua un rimborso totale o parziale, qualsiasi rimborso verrà effettuato nel seguente ordine:
    1. in primo luogo, accreditato al Finanziamento dell’Utente e utilizzato per soddisfare qualsiasi Importo del Finanziamento dovuto;
    2. in secondo luogo, accreditato sul conto PayPal dell'Utente (solo se il contratto di acquisto è stato parzialmente pagato con il saldo PayPal dell'Utente); e
    3. qualsiasi importo rimanente sarà applicato per reintegrare o parzialmente reintegrare la soluzione di pagamento speciale sul conto PayPal dell'Utente (a condizione che non sia già terminata) ai termini applicati alla stessa al momento del Contratto di Acquisto.
  2. Qualora l'importo del rimborso non sia sufficiente a soddisfare interamente l'Importo del Finanziamento, esso verrà ridotto di conseguenza con le future rate da pagare in base al Piano di Rimborso ridotte in misura uguale e proporzionale.

11.5 Qualora una qualsiasi attività descritta nella presente Clausola 11 comporti un pagamento in eccesso rispetto al Finanziamento dell’Utente, PayPal rimborserà all'Utente l'importo pagato in eccesso senza ritardo e al più tardi entro trenta (30) giorni di calendario.

11.6 Qualora l'Utente riceva un rimborso da un esercente, è responsabilità dell'Utente restituire l'articolo acquistato all’esercente e, ove non stabilito diversamente nel presente Contratto e dai diritti legali dell'Utente, PayPal non è responsabile per una contestazione tra l'Utente e l’esercente in relazione a un articolo acquistato.

  1. Pagamenti

12.1 L'Utente è tenuto a rimborsare l'importo del Finanziamento in base al piano di rimborso di cui alla Clausola 8.B.

12.2 Ogni rimborso verrà automaticamente addebitato sul tuo conto PayPal alla data di scadenza del pagamento addebitando il metodo di rimborso scelto. Ti informeremo in anticipo dell'importo del rimborso e della data di scadenza del pagamento. Se il tuo metodo di rimborso è un conto bancario confermato collegato al tuo conto PayPal come fonte di finanziamento, autorizzi PayPal a riscuotere il rimborso da tale conto bancario tramite mandato di addebito diretto. Ti informeremo via e-mail due giorni prima della data di scadenza del prossimo addebito e dell'importo riscosso. A questo proposito, 'data di scadenza' indica la data in cui daremo istruzioni alla tua banca di procedere col pagamento.

12.3 L'Utente può inoltre effettuare dei rimborsi anticipati e rimborsare in qualsiasi momento tutto o parte dell'importo residuo dovuto. A tal fine, può contattare il team Assistenza clienti PayPal al numero di telefono indicato nella Clausola 16.3 di seguito oppure effettuando l'accesso al proprio conto PayPal e cliccando il pulsante "Fai un pagamento" nella sezione "Paga in 3 rate" del conto PayPal.

12.4 Se PayPal tenta di addebitare un importo sul conto PayPal dell'Utente tramite il metodo di rimborso per rimborsare una rata o effettuare un rimborso anticipato ma il tentativo non va a buon fine, PayPal può richiedere il pagamento di tale importo entro 3 giorni o, in alternativa, prelevare il relativo ammontare dal saldo del conto PayPal dell'Utente, se esistente. Se PayPal effettua un rimborso sul conto PayPal dell'Utente e in seguito viene stabilito che non si sarebbe dovuto effettuare tale rimborso, PayPal avrà il diritto di recuperarlo dal conto PayPal dell'Utente se il saldo è sufficiente oppure dal conto PayPal dell'Utente tramite il metodo di rimborso se il saldo è insufficiente.

12.5 I pagamenti effettuati dall'Utente ai sensi del presente Contratto si applicheranno:

  1. in primis ad eventuali rate scadute ma non ancora pagate;
  2. in secondo luogo, al rimborso della rata corrente da pagare; e
  3. infine alla/e rata/e futura/e.

12.6 Il mancato pagamento dei rimborsi mensili potrebbe avere conseguenze gravi, tra cui la promozione di un'azione legale da parte di PayPal nei confronti dell'Utente, e potrebbe comportare criticità per l'Utente nell'ottenimento di altri finanziamenti, anche con terzi creditori. In caso di mancato pagamento da parte dell'Utente, tra le altre cose:

  1. i dati relativi alla solvibilità dell'Utente potrebbero essere impattati e l'ottenimento di ulteriori finanziamenti potrebbe di conseguenza risultare più difficile o costoso; e
  2. è possibile che l'Utente debba affrontare un'azione legale promossa da PayPal per il recupero di quanto dovuto. 

Se PayPal intraprende un'azione legale per recuperare quanto dovuto dall'Utente, PayPal potrebbe chiedere al tribunale di emettere un provvedimento esecutivo. L'Utente potrebbe inoltre essere tenuto a sostenere le spese legali di PayPal.

  1. Inadempimento

In caso di inadempimento:

  1. i dati personali dell'Utente possono essere registrati in un dossier presso un’agenzia di informazione creditizia. La base giuridica del trattamento di tali dati è l'art. 6, comma 1, lettera f) del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR): legittimo interesse di PayPal a valutare la solvibilità economica dell'Utente. Per maggiori dettagli, si veda la Clausola 20 di seguito, compreso l’elenco delle agenzie di informazione creditizia che possiamo utilizzare;
  2. nella misura consentita dalla legge applicabile, PayPal può inoltre richiedere all'Utente di pagare eventuali perdite e costi ragionevolmente sostenuti da PayPal a causa della violazione del presente Contratto da parte dell'Utente.
  1. Contratto di Finanziamento Paga in 3 rate dell'Utente

14.1 Il presente Contratto è un contratto di finanziamento a importo fisso. Ciò significa che PayPal concede in prestito un importo fisso all'Utente per il pagamento di una transazione. 

L'Utente accetta che l'importo fisso, come indicato nella Clausola 8.A., possa variare in base a:

- eventuali fluttuazioni del tasso di conversione valuta verificatesi tra il momento in cui viene autorizzato il pagamento della rata e il momento in cui avviene l'addebito sul conto PayPal dell'Utente;

- qualsiasi importo aggiuntivo che l'Utente possa accettare di pagare quando completa l'ordine sul sito web dell’esercente ai sensi del Contratto di Acquisto con l’esercente stesso come, a titolo esemplificativo, i costi di spedizione, i costi assicurativi, ecc.; e/o

- i costi di gestione che possono essere addebitati da operatori terzi.

L'Utente accetta espressamente che l'importo fisso modificato è l'importo che l'Utente accetta di ricevere in prestito ai sensi del proprio Finanziamento senza la necessità di modificare il presente Contratto. L'Utente può consultare l'importo del Finanziamento modificato e il piano di rimborso modificato sul proprio conto PayPal.

Nel caso di transazioni in valute diverse dall'euro, prima di concedere il Finanziamento, PayPal convertirà automaticamente l'importo della transazione in euro. Verranno applicate le tariffe di conversione valuta o altri costi come stabilito nelle Condizioni d'uso PayPal.

14.2 Il Finanziamento dell'Utente è a uso esclusivo dell’Utente in qualità di consumatore e non è destinato a fini professionali o commerciali. L'Utente non è autorizzato a sottoscrivere il Finanziamento per acquisti associati alla propria attività professionale o commerciale. L'Utente non deve utilizzare (e PayPal può impedire all'Utente di farlo) il Finanziamento per qualsiasi finalità illecita o per qualsiasi tipo di transazione che preveda acquisti non idonei. L'Utente sarà ritenuto responsabile di qualsiasi utilizzo non consentito del Finanziamento anche nel caso in cui PayPal non lo abbia impedito o interrotto.

14.3 Ferma restando la Clausola 11.5, se l'Utente corrisponde a PayPal un importo superiore al dovuto, PayPal utilizzerà tale pagamento innanzitutto per rimborsare qualsiasi eventuale importo spettante a PayPal ai sensi del presente Contratto e, in secondo luogo, per rimborsare il conto PayPal dell'Utente e infine reintegrare la soluzione di pagamento speciale nel conto PayPal dell’Utente (a condizione che non sia già terminata), laddove applicabile.

14.4 PayPal può consentire l'uso di soluzione di pagamento speciale per gli acquisti "Paga in 3 rate" a sua assoluta discrezione.

14.5 I diritti previsti dalla Protezione acquisti PayPal descritti nelle Condizioni d'uso si applicano agli acquisti effettuati utilizzando il Finanziamento "Paga in 3 rate". Se l'Utente riscontra un problema con un acquisto, deve seguire le procedure descritte nelle Condizioni d'uso PayPal e aprire una contestazione entro 180 giorni dalla data in cui ha effettuato l'acquisto. A scanso di equivoci, i diritti previsti dalla Protezione acquisti PayPal descritti nelle Condizioni d'uso si applicano solo agli acquisti effettuati dall'Utente utilizzando il proprio Finanziamento. Tali diritti non si applicano in caso di eventuali problemi riscontrati dall'Utente in relazione al Finanziamento stesso e/o al presente Contratto. Per informazioni riguardanti la procedura di reclamo relativa al Finanziamento e/o al presente Contratto, si prega di far riferimento alla Clausola 19 di seguito.

14.6 A scanso di equivoci, l'Utente deve continuare ad effettuare i rimborsi dovuti ai sensi del presente Contratto alla data prevista mentre vengono esaminati eventuali reclami e/o contestazioni sollevati dall’Utente ai sensi della Protezione acquisti.

  1. Responsabilità di PayPal

15.1 PayPal non ha alcuna responsabilità nel caso in cui l'Utente non sia in grado di utilizzare il proprio Finanziamento o qualora PayPal non sia in grado di adempiere agli obblighi previsti dal presente Contratto per le ragioni di seguito riportate:

a. ottemperanza alle leggi o ai regolamenti applicabili da parte di PayPal; o

b. circostanze anomale e imprevedibili che esulino dal ragionevole controllo di PayPal, i cui effetti sarebbero stati inevitabili nonostante tutti gli sforzi compiuti da PayPal per evitarli.

15.2 L'Utente non può avvalersi di un reclamo nei confronti di un esercente come motivo per non effettuare pagamenti a PayPal, a meno che non sia legalmente legittimato a farlo.

  1. Comunicazioni

16.1 In deroga alle Condizioni d'uso PayPal, qualsiasi comunicazione destinata all'Utente da parte di PayPal ai sensi del presente Contratto sarà trasmessa esclusivamente tramite pubblicazione sul/i sito/i web PayPal (ivi inclusa la pubblicazione di informazioni accessibili dall’Utente esclusivamente accedendo al proprio conto), invio all'indirizzo email indicato nel conto dell'Utente, telefonata all'Utente o invio di un SMS.

16.2 Qualora PayPal abbia ragione di ritenere che l'Utente abbia modificato il proprio indirizzo email e postale, ad esempio nel caso in cui la corrispondenza venga restituita al mittente, PayPal può richiedere ai propri agenti di rintracciare l'Utente.

16.3 L'Utente può contattare PayPal:

a. online all'indirizzo https://www.paypal.com/it/smarthelp/contact-us;

b. telefonando al numero +39 06 8938 6461 (per le chiamate da cellulare potrebbero essere addebitati dei costi).

  1. Risoluzione

PayPal può risolvere il presente Contratto e il Finanziamento a esso collegato e richiedere il rimborso dell'intero importo dovuto a PayPal qualora:

  1. PayPal scopra che la propria decisione di concedere un finanziamento all'Utente era basata su informazioni imprecise, fuorvianti o incomplete;
  2. l'Utente violi il presente Contratto in maniera regolare o grave, infranga la legge in altro modo o rientri in un elenco delle sanzioni monitorato da PayPal;
  3. PayPal abbia ragione di ritenere che l'Utente non è più in grado di esercitare il controllo sul proprio conto;
  4. l'Utente abbia violato le condizioni di un altro accordo con PayPal, PayPal abbia comunicato all'Utente la risoluzione di tale accordo e abbia fondati motivi per ritenere che l'Utente potrebbe non essere in grado di adempiere ai propri obblighi ai sensi del presente Contratto;
  5. PayPal abbia ragione di ritenere che l'Utente non risieda più in Italia; o
  6. l'Utente chiuda o tenti di chiudere il proprio conto PayPal.

L'Utente può risolvere il presente Contratto in qualsiasi momento rimborsando l'importo totale del Finanziamento dovuto in tale data alle condizioni stabilite nella precedente Clausola 12.3.

  1. Informazioni generali

18.1 Il presente Contratto, così come qualsiasi informazione precontrattuale comunicata all'Utente, sono disciplinati dalla legge italiana. Il foro competente è quello di residenza o domicilio del consumatore. Il Contratto viene stipulato in lingua italiana e le comunicazioni tra l'Utente e PayPal saranno sempre in lingua italiana. Qualsiasi traduzione del presente Contratto è fornita esclusivamente per comodità dell'Utente e non è finalizzata a modificare i termini del presente Contratto.

18.2 Il presente Contratto rappresenta l'intero accordo tra PayPal e l'Utente in relazione al Finanziamento e sostituisce qualsiasi accordo, dichiarazione o intesa precedente, in forma orale o scritta, tra PayPal e l'Utente in relazione al presente Contratto. Ciascuna delle parti conferma di non avere stipulato il presente Contratto sulla base di dichiarazioni non espressamente incluse nello stesso. In caso di conflitto tra il presente Contratto e qualsiasi disposizione delle Condizioni d'uso PayPal, prevalgono le condizioni del presente Contratto. 

18.3 Un finanziamento costituisce un impegno vincolante e deve essere rimborsato. Prima di accettare il presente Contratto, l'Utente è tenuto a verificare di essere in grado di effettuare il rimborso.

  1. Reclami

Al presente Contratto si applicano le condizioni della sezione “Reclami” delle Condizioni d'uso PayPal (https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/ua/useragreement-full?locale.x=it_IT#complaints) mutatis mutandis.

  1. Utilizzo dei dati

PayPal (Europe) S.a.r.l. et Cie, S.C.A. è la banca che concede il Finanziamento. PayPal (Europe) S.à.r.l. et Cie, S.C.A. è un istituto di credito lussemburghese con regolare licenza ed è soggetto alla vigilanza prudenziale dell'autorità di vigilanza del Lussemburgo, la Commission de Surveillance du Secteur Financier. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali da parte di PayPal, si prega di consultare la Dichiarazione sulla privacy PayPal disponibile al link https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/ua/privacy-full?locale.x=it_IT.

Se l'Utente desidera esercitare i propri diritti relativi alla protezione dei dati o se ha dei dubbi sulla Dichiarazione sulla privacy, sulle politiche di protezione dei dati di PayPal, sulla propria richiesta di finanziamento o sul ricorso alle agenzie di informazione creditizia può contattare PayPal in linea con la Dichiarazione sulla privacy PayPal al link https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/ua/privacy-full?locale.x=it_IT.

I dati forniti dall'Utente nel modulo di richiesta del finanziamento consentono a PayPal di prendere decisioni responsabili sulla concessione del finanziamento stesso. Possiamo anche raccogliere informazioni sull'identificazione e sulla firma stessa per creare e rilasciare la vostra firma elettronica, come richiesto dalle leggi e dai regolamenti applicabili. PayPal garantisce la sicurezza dei dati personali dell'Utente.

Nell'ambito delle decisioni relative al Finanziamento e della prevenzione delle frodi e del riciclaggio di denaro, PayPal può avvalersi di agenzie di informazione creditizia ("Agenzia di informazione creditizia") e di agenzie di prevenzione frodi ("Agenzia di prevenzione frodi").

  1. Quando l'Utente chiede a PayPal di concedere un finanziamento "Paga in 3 rate", PayPal verificherà le seguenti informazioni sull'Utente:
    1. informazioni in possesso di PayPal;
    2. informazioni potenzialmente in possesso dell'Agenzia di informazione creditizia. L’identità delle agenzie di informazione creditizia e i modi in cui usano e condividono i dati personali, compreso per quanto tempo conserveranno tali informazioni personali, sono spiegati più dettagliatamente su:

CRIF S.p.A.: https://www.crif.it/media/4519/informativa-privacy-relativa-al-sistema-di-informazioni-creditizie.pdf

Le informazioni sulle richieste di finanziamento verranno inviate all'Agenzia di informazione creditizia, che le registrerà. Se l'Utente riceve un prestito da PayPal, quest'ultimo è autorizzata a fornire all'Agenzia di informazione creditizia dettagli sul Finanziamento "Paga in 3 rate" e su come l'Utente lo gestisce. Se l'Utente non effettua il rimborso per intero e con puntualità, l'Agenzia di informazione creditizia può registrare il debito insoluto. Tale informazione può essere trasmessa ad altre società per lo svolgimento di controlli analoghi, per il tracciamento della posizione dell'Utente e per il recupero degli importi dovuti. I dati sono conservati per la durata prevista dalla legge o regolamento applicabile. La base giuridica per il trattamento di questi dati è l'Art. 6, comma 1, lettera f) del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR): legittimo interesse di PayPal a valutare la solvibilità economica dell'Utente.

PayPal potrà effettuare un controllo del credito al momento della richiesta dell’Utente, in tal caso PayPal informerà l’Utente una volta presentata la richiesta di finanziamento.

  1. PayPal effettuerà verifiche come la valutazione della richiesta di finanziamento e il controllo dell'identità dell’Utente allo scopo di prevenire e rilevare eventuali reati e il riciclaggio di denaro.
  2. Se l'Utente fornisce informazioni false o imprecise e PayPal sospetta o rileva una frode, PayPal registrerà tali dati e li trasmetterà alle Agenzie di prevenzione frodi e ad altre società che si occupano di prevenzione delle frodi e del riciclaggio di denaro.