Aggiunta della funzione Rivedi e conferma pagamento di PayPal a un carrello di terzi


Alcuni sviluppatori Web potrebbero avere necessità di integrare la gestione dei pagamenti tramite PayPal in un carrello di terzi anziché nel Carrello PayPal standard. Per consentire agli acquirenti di utilizzare PayPal per rivedere e confermare il pagamento dopo che hanno aggiunto tutti gli oggetti al tuo carrello di terzi, attieniti alle istruzioni riportate di seguito.

Per integrare il carrello di terzi con la procedura di pagamento PayPal è possibile utilizzare due metodi. Il primo consiste nel passare l'importo cumulativo del pagamento per il carrello anziché i singoli oggetti. Il secondo consiste nel passare a PayPal i dettagli degli oggetti che sono stati selezionati anziché un importo cumulativo per l'intero carrello. Nota: l'invio delle variabili necessarie a PayPal come descritto di seguito probabilmente richiederà l'implementazione di alcuni script sul sito web.

Metodo 1. Passaggio a PayPal dell'importo cumulativo del carrello



Se vuoi, puoi calcolare l'importo cumulativo dell'intero carrello e passare questo dato nel codice del pulsante Paga adesso. In questo caso, dovrai inviare un singolo nome per l'intero carrello e il prezzo totale del contenuto del carrello come se fosse stato acquistato un singolo oggetto.

Uno svantaggio di questo metodo è che gli acquirenti non saranno in grado di vedere i singoli oggetti aggiunti al carrello. Inoltre, non puoi modificare i nostri nomi delle variabili né aggiungere nomi di variabili personalizzati.

Se dopo aver letto le informazioni riportate di seguito hai altre domande di carattere tecnico, visita l'area Assistenza per gli sviluppatori di PayPal. Per maggiori informazioni sul codice dei pulsanti Paga adesso o le variabili riportate di seguito, consulta il documento Guida all'integrazione dei Pagamenti su sito web.

Variabili obbligatorie

Il codice per l'invio a PayPal richiede le 4 seguenti variabili nascoste nonché un'immagine per il pulsante di invio del modulo:

Variabili obbligatorie
NomeValore
businessIndirizzo email specificato per il conto PayPal.
item_nameNome dell'oggetto (oppure nome del carrello).
currency_codeValuta nella quale vengono espresse le variabili monetarie (amount, shipping, shipping2, handling, tax). I valori possibili sono "USD", "EUR", "GBP", "CAD", "JPY".
amountPrezzo dell'oggetto (il prezzo totale di tutti gli oggetti aggiunti al carrello).
imageImmagine del pulsante che l'acquirente dovrà cliccare per avviare la procedura di pagamento PayPal. Puoi utilizzare un'immagine personalizzata sostituendo il valore di src con l'URL dell'immagine desiderata.

Il codice obbligatorio minimo per l'invio a PayPal sarà pertanto simile al seguente:

<form action="https://www.paypal.com/it/cgi-bin/webscr" method="post">
<input type="hidden" name="cmd" value="_xclick">
<input type="hidden" name="business" value="you@youremail.com">
<input type="hidden" name="item_name" value="Item Name">
<input type="hidden" name="currency_code" value="USD">
<input type="hidden" name="amount" value="0,00">
<input type="image" src="http://www.paypal.com/it_IT/i/btn/x-click-but01.gif" name="submit" alt="Make payments with PayPal - it's fast, free and secure!">
</form>

PayPal offre alcune variabili aggiuntive che consentono di personalizzare la tua procedura per l'invio di moduli. Di seguito è riportato un elenco di tutte le variabili disponibili (i nomi delle variabili devono essere in minuscolo):

Variabili disponibili
NomeValore
businessIndirizzo email specificato per il conto PayPal.
quantityNumero di oggetti. Questo valore verrà moltiplicato per l'importo se è maggiore di uno.
item_nameNome dell'oggetto (oppure nome del carrello). Deve essere un valore alfanumerico contenente al massimo 127 caratteri.
item_numberVariabile opzionale di tipo pass-through per il rintracciamento dei pagamenti. Deve essere un valore alfanumerico contenente al massimo 127 caratteri.
amountPrezzo dell'oggetto (il prezzo totale di tutti gli oggetti aggiunti al carrello).
shippingCosto della spedizione dell'oggetto.
shipping2Costo della spedizione di ogni oggetto aggiuntivo.
handlingCosto dell'imballaggio.
taxValore dell'imposta basato sulla transazione. Se specificato, il valore passato in questa variabile avrà precedenza su tutte le eventuali impostazioni delle imposte basate sul profilo (indipendentemente dalla località in cui risiede l'acquirente).
no_shippingIndirizzo di spedizione. Se è impostata su "1", al cliente non verrà richiesto un indirizzo di spedizione. Questa variabile è opzionale. Se viene omessa o impostata su "0", al cliente verrà chiesto di specificare un indirizzo di spedizione.
cnEtichetta opzionale visualizzata sopra il campo della nota (massimo 40 caratteri).
no_noteAggiunta di una nota per il pagamento. Se è impostata su "1", al cliente non verrà chiesto di aggiungere una nota. Questa variabile è opzionale. Se viene omessa o impostata su "0", al cliente verrà chiesto di aggiungere una nota.
on0Nome del primo campo di opzione (massimo 64 caratteri).
os0Primo gruppo di valori di opzione (massimo 200 caratteri). Affinché venga riconosciuta la variabile "os0" è necessario definire "on0".
on1Nome del secondo campo di opzione (massimo 64 caratteri).
os1Secondo gruppo di valori di opzione (massimo 200 caratteri). Affinché venga riconosciuta la variabile "os1" è necessario definire "on1".
customVariabile opzionale di tipo pass-through che non verrà mai visualizzata al cliente. Può essere utilizzata per gestire le giacenze di magazzino.
invoiceVariabile opzionale di tipo pass-through che non verrà mai visualizzata al cliente. Può essere utilizzata per rintracciare i numeri delle fatture commerciali.
notify_urlUtilizzata solo con IPN. Indirizzo URL Internet al quale verranno inviati i moduli IPN.
returnIndirizzo URL Internet al quale verrà connesso il cliente dopo il completamento del pagamento.
cancel_returnIndirizzo URL Internet al quale verrà connesso il cliente dopo l'annullamento del pagamento.
image_urlIndirizzo URL Internet dell'immagine di 150 X 50 pixel da utilizzare come logo.
csColore di sfondo delle pagine della procedura di pagamento. Se è impostata su "1", il colore di sfondo sarà il nero. Questa variabile è opzionale. Se viene omessa o impostata su "0", il colore di sfondo sarà il bianco.

Variabili estese

PayPal ti consente di inviare variabili estese se cambi il seguente input "cmd":

<input type="hidden" name="cmd" value="_xclick">

in:

<input type="hidden" name="cmd" value="_ext-enter">
<input type="hidden" name="redirect_cmd" value="_xclick">

Se apporti la modifica sopra indicata all'input "cmd", puoi anche utilizzare le seguenti variabili:

Variabili estese
NomeValore
emailIndirizzo email del cliente.
first_nameNome del cliente. Deve essere un valore alfanumerico contenente al massimo 32 caratteri.
last_nameCognome del cliente. Deve essere un valore alfanumerico contenente al massimo 64 caratteri.
address1Prima riga dell'indirizzo del cliente. Deve essere un valore alfanumerico contenente al massimo 100 caratteri.
address2Seconda riga dell'indirizzo del cliente. Deve essere un valore alfanumerico contenente al massimo 100 caratteri.
cityCittà dell'indirizzo del cliente. Deve essere un valore alfanumerico contenente al massimo 100 caratteri.
stateStato dell'indirizzo del cliente. Deve essere un'abbreviazione ufficiale di 2 lettere.
zipCAP dell'indirizzo del cliente.
night_phone_aPrefisso del numero di telefono a cui il cliente può essere contattato di sera.
night_phone_bPrime tre cifre del numero di telefono a cui il cliente può essere contattato di sera.
day_phone_aPrefisso del numero di telefono a cui il cliente può essere contattato di giorno.
day_phone_bPrime tre cifre del numero di telefono a cui il cliente può essere contattato di giorno.

Nota:per specificare importi delle spese di spedizione e dell'imballaggio diversi rispetto a quelli predefiniti impostati nella pagina Profilo, vai alla pagina Profilo, modifica i calcoli delle spese di spedizione e clicca sulla casella di controllo "Consenti la sostituzione delle spese di spedizione basate su transazioni".

Metodo 2. Passaggio a PayPal di singoli oggetti



Se il carrello di terzi può essere configurato in modo da passare a PayPal singoli oggetti, le informazioni relative agli oggetti verranno incluse nei registri di cronologia degli acquirenti e dei venditori e nelle notifiche. Per inserire le informazioni riguardanti gli oggetti, devi inviare gli elementi del modulo HTML a una nuova versione del flusso del Carrello PayPal. La procedura da seguire è simile a quella descritta nella precedente sezione "Passaggio a PayPal dell'importo cumulativo del carrello", con le seguenti eccezioni:

  1. Imposta la variabile "cmd" su "_cart"
    Sostituisci questa riga HTML obbligatoria

    <input type="hidden" name="cmd" value="_xclick">

    con la seguente

    <input type="hidden" name="cmd" value="_cart">

  2. Aggiungi una nuova variabile denominata "upload"

    Aggiungi la seguente riga tra i tag <form> e </form>:

    <input type="hidden" name="upload" value="1">

  3. Definisci i dettagli degli oggetti
    Per ognuno dei seguenti parametri specifici dell'oggetto, definisci un nuovo gruppo di valori corrispondenti a ogni oggetto acquistato tramite il carrello di terzi. Aggiungi "_x" al nome della variabile, dove x rappresenta il numero dell'oggetto, partendo da 1 e incrementando il valore di un'unità per ogni oggetto aggiunto.

    NomeValore
    item_name_x(Obbligatoria per l'oggetto numero x.) Nome dell'oggetto numero x nel carrello. Deve essere un valore alfanumerico contenente al massimo 127 caratteri.
    item_number_xVariabile opzionale di tipo pass-through associata all'oggetto numero x nel carrello. Deve essere un valore alfanumerico contenente al massimo 127 caratteri.
    amount_x(Obbligatoria per l'oggetto numero x.) Prezzo dell'oggetto numero x.
    shipping_xCosto della spedizione del primo pezzo (quantità 1) dell'oggetto numero x.
    shipping2_xCosto della spedizione di ogni pezzo aggiuntivo (quantità 2 o maggiore) dell'oggetto numero x.
    handling_xCosto dell'imballaggio dell'oggetto numero x.
    on0_xNome del primo campo di opzione per l'oggetto numero x (massimo 64 caratteri).
    os0_xPrimo gruppo di valori di opzione per l'oggetto numero x (massimo 200 caratteri). Affinché venga riconosciuta la variabile "os0_x" è necessario definire "on0_x".
    on1_xNome del secondo campo di opzione per l'oggetto numero x (massimo 64 caratteri).
    os1_xSecondo gruppo di valori di opzione per l'oggetto numero x (massimo 200 caratteri). Affinché venga riconosciuta la variabile "os1_x" è necessario definire "on1_x".

  4. Ripeti queste operazioni per ogni oggetto aggiunto al carrello
    Inserisci un gruppo di variabili obbligatorie e qualsiasi variabile opzionale specificata nella tabella precedente per ogni oggetto aggiunto al carrello dell'acquirente. Il primo oggetto aggiunto al carrello deve essere definito utilizzando parametri che terminano con "_1", ad esempio "item_name_1", "amount_1" e così via. Analogamente, il secondo oggetto deve essere definito utilizzando variabili quali "item_name_2", "amount_2", e così via. Nota: i valori "_x" devono essere costantemente incrementati di un'unità per poter essere riconosciuti. Se passi dall'oggetto numero 1 all'oggetto numero 3 senza definire l'oggetto numero 2, il terzo oggetto verrà ignorato.

    Per specificare la valuta: tutte le variabili monetarie (amount, shipping, shipping2, handling, tax) verranno interpretate nella valuta impostata dalla variabile "currency_code" inviata con il pagamento. Poiché la valuta non è specifica dell'oggetto, non è necessario aggiungere "_x" al nome della variabile. Se non viene inviata una variabile "currency_code", tutti i valori monetari verranno interpretati in dollari USA.
Se dopo aver letto le informazioni sopra riportate hai altre domande di carattere tecnico, visita l'area Assistenza per gli sviluppatori di PayPal. Per maggiori informazioni sul codice del carrello o le variabili, consulta il documento Guida all'integrazione dei Pagamenti su sito web.