Cerca su PayPal
Vai direttamente al contenuto principale

Aggiornamenti delle regole

>> Vedi tutti gli accordi legali

>> Vedi gli aggiornamenti delle regole precedenti

Aggiornamenti delle regole

 

In questa pagina si anticipano agli utenti eventuali modifiche che verranno apportate al servizio PayPal, alle Condizioni d'uso o ad altri accordi legali. Oltre agli aggiornamenti delle regole, si citano le relative date di entrata in vigore. Per gli aggiornamenti precedenti, consultare la pagina "Precedenti aggiornamenti delle regole".

 

Modifiche alle Condizioni d'uso PayPal

Data di entrata in vigore: 17 giugno 2014

 

Invitiamo l'utente a leggere il presente documento

Non è richiesta alcuna operazione per accettare le modifiche, in quanto entreranno automaticamente in vigore dalla data indicata sopra. Se l'utente decide di non accettarle, può inviarci una comunicazione prima della data riportata sopra per chiudere il proprio conto (https://www.paypal.com/it/cgi-bin/?&cmd=_close-account) immediatamente e senza alcun costo aggiuntivo.

Ci auguriamo, tuttavia, che l'utente continui a utilizzare PayPal e a usufruire dei seguenti vantaggi:

È sicuro

Quando paghi con PayPal, i tuoi dati finanziari non vengono mai comunicati ai venditori, per garantirti maggiore protezione contro le frodi.

È rapido

Non devi digitare i dati della carta ogni volta che paghi con PayPal, quindi la procedura di pagamento è più rapida. Inoltre, puoi ricevere gli oggetti eBay più velocemente, perché il venditore riceve il pagamento in tempo reale.

È semplice

PayPal è il sistema di pagamento online preferito in Italia perché è sicuro, rapido e facile da usare. Tutto ciò che serve è il tuo indirizzo email e la tua password.

Invitiamo l'utente a leggere le Condizioni d'usoattualmente in vigore.

Modifiche alle Condizioni d'uso PayPal.

  1. PayPal come "Metodo di accesso"

    PayPal consente a determinate terze parti, con l'autorizzazione dell'utente, di usare PayPal come mezzo per consentire all'utente di accedere ai siti di tali terze parti o ad altri servizi online. Di seguito è stata aggiunta la nuova sezione 2.4 per illustrare questa procedura e chiarire i diritti dell'utente e gli obblighi della parte che offre PayPal come metodo di Accesso:

    "2.4 PayPal come "Metodo di accesso".Se l'utente sceglie di usare PayPal come "Metodo di accesso" a siti esterni o ad app mobili, PayPal può condividere lo stato di accesso dell'utente con eventuali terze parti che offrono questo Servizio, oltre ai dati personali e ad altri dati del conto che l'utente accetta di condividere in modo che la terza parte possa riconoscerlo. PayPal non concede a tale terza parte l'accesso al conto PayPal dell'utente ed effettuerà i pagamenti dal conto dell'utente alla terza parte solo con la specifica autorizzazione dell'utente.

    Se viene offerto tale servizio come metodo di accesso al proprio sito, alle app o per altre attività correlate ai conti dei clienti, è necessaio accettare tutti i termini specifici applicabili quando questa funzionalità viene resa disponibile e soddisfare eventuali specifiche incluse nelle linee guida o nel manuale di integrazione. PayPal non garantisce né rappresenta in alcun modo l'identità di eventuali utilizzatori di questo metodo di accesso. PayPal non condividerà i dati personali o altri dati del conto dell'utente (incluso lo stato di accesso) in proprio possesso a meno che l'utente non abbia prestato il suo consenso alla divulgazione di tali dati".

    ...

  2. Metodi di pagamento

    La sezione 3.4 è stata modificata e ora include:

    1. un nuovo paragrafo che chiarisce che, quando si aggiunge una carta come metodo di pagamento, si concede a PayPal l'autorizzazione continua a utilizzare automaticamente tale carta come metodo di pagamento; e
    2. un nuovo paragrafo che indica come usare metodi di pagamento speciali (quali saldi e buoni regalo specifici di un commerciante)

    Di seguito sono riportati i nuovi paragrafi:

    "Carte come metodi di pagamento:aggiungendo una carta di credito, di debito (bancomat) o prepagata come metodo di pagamento, si concede a PayPal l'autorizzazione continua a utilizzare automaticamente la carta per ottenere il denaro necessario quando questa viene usata come metodo di pagamento sulla base delle presenti Condizioni d'uso. Per revocare tale autorizzazione, è necessario rimuovere la carta come metodo di pagamento nel proprio Profilo PayPal.

    Metodi di pagamento speciali: alcuni pagamenti possono essere effettuati tramite Metodi di pagamento speciali collegati al conto dell'utente, quali il saldo specifico, buoni regalo o altri metodi di pagamento promozionali di un commerciante, il cui uso e la cui priorità sono soggetti a ulteriori Termini e condizioni tra l'utente e PayPal ("Metodi di pagamento speciali"). Le "Informazioni generali sul conto" dell'utente possono riportare, come parte del saldo del conto complessivo, l'importo teorico disponibile nei Metodi di pagamento speciali per effettuare pagamenti idonei in un determinato momento".

  3. Metodi di pagamento preferiti in caso di pagamenti automatici

    La sezione 3.5b è stata modificata per chiarire l'uso dei Metodi di pagamento preferiti per i pagamenti automatici. La sezione 3.5b modificata ora stabilisce quanto segue:

    "3.5 Metodo di pagamento preferito. È possibile selezionare un Metodo di pagamento preferito nei seguenti casi

    (...)

    1. Nel proprio Profilo - Pagamenti automatici. Se l'utente imposta un pagamento automatico oppure ha autorizzato un commerciante o una terza parte a prelevare i pagamenti dal proprio conto PayPal, può selezionare un Metodo di pagamento preferito per tutti i pagamenti futuri a favore dello stesso commerciante o di un'altra terza parte. A tale scopo, l'utente deve accedere al proprio conto, selezionare Profilo > Pagamenti automatici e selezionare i link per impostare un metodo di pagamento preferito (potrebbe essere denominato di "Riserva"). In alternativa, verrà usato il Metodo di pagamento predefinito".

    ...

  4. Pagamenti avviati da terze parti (compresi i Pagamenti automatici).

    Il paragrafo nella sezione 3.10 (Pagamenti avviati da terze parti (compresi i Pagamenti automatici)), che definisce gli obblighi dei destinatari dei pagamenti di informare in anticipo il soggetto che effettua il pagamento, è stato modificato come segue:

    "3.10 Pagamenti avviati da terze parti (compresi i Pagamenti automatici). Un pagamento avviato da terze parti è un pagamento per il quale l'utente autorizza anticipatamente una terza parte (ad esempio, un commerciante o un'app mobile fornita da un commerciante o eBay) a prelevare denaro dal proprio conto PayPal".

    Nella sezione 3.10 è stato aggiunto un paragrafo che definisce cosa accade quando l'utente paga un commerciante tramite la funzionalità "Pagamenti nei negozi" disponibile nell'app PayPal. Il paragrafo aggiuntivo stabilisce quanto segue:

    "Se l'utente usa la funzionalità 'Pagamenti nei negozi' per effettuare pagamenti avviati da terze parti a favore di un altro utente (in genere un commerciante) che accetta i pagamenti tramite questa funzionalità, l'utente può autorizzare tale terza parte selezionandola nella funzionalità PayPal 'Pagamenti nei negozi'. Se l'utente autorizza tale terza parte, PayPal può limitare l'importo complessivo che la terza parte autorizzata può richiedere al conto dell'utente in un determinato periodo di tempo, come determinato a nostra esclusiva discrezione".

  5. Annullamento dei pagamenti automatici

    È stato aggiunto un paragrafo nella sezione 3.11 per spiegare come revocare l'autorizzazione a un pagamento usando la funzionalità 'Pagamenti nei negozi' nell'app PayPal. Il paragrafo aggiuntivo stabilisce quanto segue:

    "Se l'utente usa la funzionalità 'Pagamenti nei negozi' per autorizzare un pagamento avviato da una terza parte (in genere un commerciante) che accetta i pagamenti tramite questa funzionalità, è possibile revocare tale autorizzare solo seguendo i passaggi riportati nella funzionalità 'Pagamenti nei negozi' ".

    ...

  6. Ricezione di denaro

    All'inizio della sezione 4 è stata aggiunta una breve frase per chiarire le possibilità di ricevere denaro con PayPal:

    " PayPal potrebbe consentire a chiunque (con o senza un conto PayPal) di avviare un pagamento a favore del conto dell'utente".

    ...

  7. Attività non consentite

    È stata aggiunta la nuova sezione 9.1. ah che identifica come attività non consentita un'attività che non soddisfa i requisiti obbligatori indicati nel nostro manuale di integrazione o nelle guide per i programmatori. La nuova sezione 9.1. ah stabilisce quanto segue (presentata all'interno della disposizione principale):

    9.1 Attività non consentite.In relazione all'utilizzo del sito PayPal, del Conto o dei Servizi o durante le interazioni con PayPal, con altri utenti o terze parti, non è consentito:

    (...)

    ah. Integrare o usare i Servizi senza rispettare tutti i requisiti obbligatori comunicati all'utente nel nostro manuale di integrazione o nelle guide per i programmatori o in qualsiasi altra documentazione pubblicata di volta in volta da PayPal".

    ...

  8. Sicurezza dello strumento di pagamento

    La sezione 9.2 è stata integrata con le nuove sottosezioni 9.2.i e 9.2.j, le quali, in generale, richiedono all'utente di mantenere aggiornati i dati personali nel proprio conto e di usare tutte le misure idonee per proteggere la sicurezza di eventuali dispositivi usati per accedere ai Servizi. Le nuove sezioni 9.2.i a e 9.2.j stabiliscono quanto segue (presentate all'interno della disposizione principale):

    " L'utente accetta di effettuare le azioni riportate di seguito per preservare la sicurezza del proprio strumento di pagamento:

    (...)

    i. Mantenere aggiornati i dati personali nel proprio conto. PayPal può non essere in grado di rispondere all'utente se questi ci contatta in merito al proprio conto da un indirizzo, numero di telefono o indirizzo email non registrato su PayPal.

    j. Attuare tutte le azioni idonee per proteggere la sicurezza del dispositivo elettronico personale con il quale l'utente accede ai Servizi (inclusi, tra gli altri, l'uso di un dispositivo personalmente configurato con protezione tramite PIN e/o password per accedere ai Servizi e la non condivisione del dispositivo con altre persone)".

  9. Protezione acquisti PayPal

    È stata aggiunta la nuova sezione 13.3.c. per illustrare in che modo gli oggetti pagati usando una determinata funzionalità PayPal 'Point of sale' possono essere coperti dalla Protezione acquisti PayPal. La nuova sezione 13.3.c. stabilisce quanto segue:

    "c. Funzionalità Terminale di pagamento (POS) PayPal

    i. Se l'utente usa una funzionalità Terminale di pagamento (POS) PayPal (inclusa la funzionalità 'Pagamenti nei negozi' ) di persona presso un punto vendita fisico (ad esempio, un negozio) per pagare (o accettare una fattura commerciale p er un pagamento) un oggetto (qualificato come "Oggetto POS) dal proprio conto PayPal, PayPal consiglia, se possibile, di ispezionare l'oggetto POS presso il punto vendita fisico in presenza del destinatario del pagamento quando possibile, per gestire immediatamente e direttamente con il destinatario del pagamento eventuali problemi.

    ii. È possibile aprire una contestazione indicando che l'oggetto POS è 'Notevolmente non conforme alla descrizione' solo se :

    a. L'oggetto POS non era stato reso disponibile per l'ispezione immediatamente prima di acquisirne il possesso fisico (ad esempio, l'utente ha preso possesso dell'oggetto POS quando era nella confezione originale intatta e non richiudibile); e

    b. La condizione dell'oggetto POS come 'Notevolmente non conforme alla descrizione' è risultata evidente solo quando l'utente ha acquisito il possesso fisico dell'oggetto (ad esempio, l'oggetto POS è risultato 'Notevolmente non conforme alla descrizione' all'apertura della confezione per la prima volta a casa).

    iii. È possibile aprire una contestazione indicando che l'oggetto POS rientra nella categoria (e potrà essere quindi gestito da noi come oggetto POS) 'Oggetto non ricevuto', solo se:

    a. L'utente si accorda con il destinatario del pagamento in forma scritta per ricevere l'oggetto POS in un momento e/o luogo diverso rispetto al punto vendita fisico; e

    b. Il destinatario del pagamento non ha messo a disposizione dell'utente l'oggetto POS secondo gli accordi".

    La sezione 13.7 è stata aggiunta per chiarire l'ambito dell'eventuale responsabilità dell'utente secondo la Protezione acquisti PayPal se questi è un destinatario del pagamento (ossia un venditore). La nuova sezione 13.7 stabilisce quanto segue:

    "13.7 Ambito della copertura

    Destinatari dei pagamenti: come destinatario del pagamento, l'utente è responsabile nei confronti di PayPal in caso di risoluzione di un reclamo a favore dell'acquirente con un conto PayPal registrato in qualsiasi parte del mondo (o sulla base delle Regole sulla Protezione acquisti PayPal del Paese di registrazione del conto PayPal dell'acquirente o in altro modo). La protezione include, senza limitazioni, i casi in cui l'utente vende a un acquirente che è un Utente del programma completo e che apre un reclamo SNAD. In questo caso, all'utente viene generalmente richiesto di accettare la restituzione dell'oggetto e di rimborsare all'acquirente il prezzo totale di acquisto più i costi di spedizione. L'utente non avrà diritto ad alcun rimborso per le tariffe PayPal. Se l'utente perde un reclamo per articolo 'Notevolmente non conforme alla descrizione' perché l'oggetto venduto è contraffatto, dovrà rimborsare per intero l'acquirente. L'oggetto non sarà restituito (verrà distrutto). Se l'utente vende o commercializza i propri prodotti o servizi ad acquirenti di altri Paesi, dovrà leggere le Regole sulla Protezione acquisti PayPal dei Paesi in cui sono residenti gli acquirenti di destinazione (disponibili nella sezione "Accordi legali" nel piè di pagina delle pagine del sito PayPal), poiché tali Regole si applicano al proprio caso in quanto Destinatario del pagamento o venditore.

    È stato inoltre modificato il primo paragrafo della sezione 13.9.a (Che cosa si intende con oggetto Notevolmente non conforme alla descrizione (SNAD)) per chiarire la definizione di "Notevolmente non conforme alla descrizione". Il relativo paragrafo modificato della sezione 13.9.a stabilisce ora quanto segue:

    "Un oggetto è definito come 'Notevolmente non conforme alla descrizione' se è materialmente diverso dall'ultima descrizione ricevuta dal Destinatario del pagamento prima del pagamento (che, solo per gli acquisti online, corrisponde alla descrizione del Destinatario del pagamento dell'oggetto nell'annuncio). Di seguito sono riportati alcuni esempi:

    ..."

  10. Biglietti per eventi

    È stata aggiunta la nuova sezione 13.13 per informare gli acquirenti che, in alcuni casi, i proventi dei pagamenti effettuati ai Destinatari del pagamento per biglietti per eventi possono essere trattenuti a tutela dell'acquirente e a suo vantaggio, per assicurare che gli venga restituito il denaro tramite PayPal, sulla base di ulteriori condizioni, qualora l'evento non dovesse svolgersi nella data prevista. La nuova sezione 13.13 stabilisce quanto segue:

    "13.13 Biglietti per eventi

    In alcuni casi, se l'utente acquista un biglietto o paga il diritto per parteciparvi ("Evento") tramite un Destinatario del pagamento che ha un conto PayPal registrato nel Regno Unito, l'importo pagato verrà trattenuto da PayPal a tutela dell'utente, in modo che l'interesse relativo a tale importo rimane all'acquirente fino allo svolgimento dell'Evento in questione".  

  11. Definizioni

    La sezione 15 è stata modificata per includere i seguenti termini, nuovi o modificati, e le relative definizioni:

    aj. Per "Funzionalità Pagamenti nei negozi" si intende la funzionalità Terminale di pagamento (POS) PayPal dell'app PayPal Mobile che consente all'utente di pagare un altro utente (in genere un commerciante) per beni e servizi presso un punto vendita fisico (ad esempio, un negozio), con la quale l'utente che effettua il pagamento seleziona e quindi autorizza l'atro utente (ossia il commerciante) a ricevere il pagamento.

    ak. Per "App PayPal Mobile" si intende l'applicazione su un dispositivo mobile che consente a un utente di eseguire determinate transazioni sul conto PayPal usando quel dispositivo mobile.

    al. Per "Funzionalità Terminale di pagamento (POS) PayPal" si intende qualsiasi funzionalità fornita da PayPal usata solo presso un punto vendita fisico che consente all'utente di ricevere il pagamento per beni e servizi sul conto PayPal dell'utente.

    aw. La definizione di "oggetto POS" è riportata nella sezione 13.3.c.

    ax. Per " Storno" si intende un pagamento ricevuto dall'utente che PayPal può restituire al mittente o a un'altra terza parte perché il pagamento: (a) è oggetto di richiesta di rimborso da parte dell'acquirente direttamente presso la sua banca; e/o (b) è stato rimosso dal saldo dell'utente per un motivo diverso da un chargeback o un reclamo secondo la Protezione acquisti PayPal, inclusi i casi, senza limitazioni, in cui (i) il pagamento violi le nostre Regole sull'utilizzo consentito o abbiamo il sospetto che violi le nostre Regole sull'utilizzo consentito o in cui (ii) l'importo del pagamento non è stato autorizzato dal mittente con la relativa terza parte in relazione a un'autorizzazione di pagamento valida avviata da una terza parte (vedere la sezione 3.10); o in cui (iii) il pagamento è stato effettuato tramite un bonifico successivamente annullato per qualsiasi motivo e/o (c) è stato qualificato secondo il modello di rischio interno di PayPal come pagamento a rischio da annullare per limitare il relativo rischio. Il termine "Annullato" verrà interpretato di conseguenza".

    ...

  12. Transazioni personali

    La nota c. relativa alla definizione di "Transazione personale" nell'Allegato 1 - Tabella delle tariffe è stata modificata per riflettere le opzioni di pagamento delle tariffe disponibili ai mittenti e ai destinatari delle Transazioni personali (con il mittente che paga la tariffa di gestione per la Transazione personale per impostazione predefinita, il tutto soggetto a determinate eccezioni). Sono state apportate le corrispondenti modifiche al testo nelle Tabella delle tariffe per le transazioni personali internazionali. La nota c. modificata relativa alla definizione di "Transazione personale" stabilisce quanto segue (presentata nel contesto della disposizione principale):

    "Una Transazione personale prevede l'invio di denaro (dalla sezione "Invia denaro") a familiari e amici e la ricezione di denaro sul proprio conto PayPal proveniente da familiari e amici senza aver fatto un acquisto (ovvero il pagamento viene fatto non a fronte di beni o servizi). Se l'utente mette in vendita beni o servizi, non può chiedere all'acquirente di inviare un pagamento a titolo di transazione personale per l'acquisto. In tal caso, PayPal potrà annullare la possibilità di accettare pagamenti personali. Ricordare che :

    c. se si applica una tariffa a una Transazione personale, per impostazione predefinita questa è a carico del mittente. In alcuni casi, però, alcune funzionalità potrebbero prevedere il pagamento della tariffa a carico del destinatario (ad esempio, quando questa funzionalità consente al mittente di decidere chi paga la tariffa). In alcuni casi, il mittente non può decidere e verrà richiesto a uno o l'altro di pagare la tariffa. Se l'utente invia un pagamento per una Transazione personale dal sito o dall'applicazione di una terza parte (non PayPal), PayPal potrebbe consentire alla terza parte di determinare se la Tariffa per transazione personale è a carico del mittente o del destinatario. Questa informazione viene comunicata all'utente dalla terza parte".

    ...

  13. Categorie di Paesi per il calcolo delle tariffe di gestione per i pagamenti internazionali

    Un elemento importante per determinare le tariffe di gestione per i pagamenti internazionali è la regione in cui è registrato il conto PayPal del mittente. Le regioni delle tariffe internazionali (e i relativi Paesi) sono indicate di seguito. Stiamo aggiungendo e chiarendo lo stato di determinati Paesi. Sono stati aggiunti Bielorussia, Georgia e Kosovo alla regione Europa II; è stato specificato lo stato di Macedonia e Moldova come membri della regione Europa II; è stato specificato lo stato di Monaco e Montenegro come membri della regione Europa I. Le regioni delle tariffe internazionali (e i relativi Paesi) sono le seguenti e sono state aggiornate nelle indicazioni della tariffa per le Transazioni personali e le Transazioni commerciali nell'Allegato 1 - Tabella delle tariffe:

    1. Europa settentrionale: Danimarca, Isole Faroer, Finlandia (incluse le isole Aland), Groenlandia, Islanda, Norvegia e Svezia.
    2. Europa I: Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Francia (incluse Guiana francese, Guadalupa, Martinica, Reunion e Mayotte), Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Malta, Monaco, Montenegro, Paesi Bassi, Portogallo, San Marino, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Regno Unito (incluse le Isole della Manica e l'Isola di Man) e Città del Vaticano.
    3. Europa II: Albania, Andorra, Bielorussia, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Georgia, Ungheria, Kosovo, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Macedonia, Moldova, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Svizzera, Turchia e Ucraina.
  14. Tariffa di rimborso delle transazioni commerciali

    Abbiamo aggiunto una nota sui rimborsi parziali nella sezione relativa alla tariffe di rimborso delle Transazioni commerciali nell'Allegato 1 - Tabella delle tariffe, che stabilisce quanto segue:

    "Tariffa di rimborso per transazioni commerciali

    Rimborsi completi

    Se l'utente rimborsa completamente un pagamento per una transazione commerciale, PayPal tratterrà la parte fissa della Tariffa per transazione commerciale.

    Sul conto dell'acquirente verrà accreditato l'intero importo del pagamento della transazione commerciale.

    Sul conto dell'utente verrà addebitato l'importo inizialmente accreditato sul conto dell'utente per il pagamento della transazione commerciale e la parte fissa della Tariffa per transazione commerciale.

    Rimborsi parziali

    Se l'utente emette un rimborso parziale di un pagamento di una transazione commerciale, PayPal manterrà una quota pro rata della tariffa fissa.

    Sul conto dell'acquirente verrà accreditato l'importo da rimborsare specificato dall'utente.

    Sul conto dell'utente verrà addebitata una quota proporzionale dell'importo inizialmente accreditato in relazione al pagamento della Transazione commerciale e una quota pro rata della parte della tariffa della Tariffa per transazione commerciale".

    ,,,

  15. Altre modifiche

    Alcune sezioni delle Condizioni d'uso PayPal sono state modificate per rendere più comprensibili i testi esistenti e correggere eventuali errori tipografici.

 

Modifica all'Informativa sulla privacy PayPal

Data di entrata in vigore: 14 maggio 2014

 

Modifica all'Informativa sulla privacy PayPal

  1. Dati raccolti

    Abbiamo modificato la sezione 3 per indicare ulteriori dati che possiamo richiedere quando si usano determinate funzionalità fornite da PayPal e per chiarire i tipi di dati relativi all'utente e alla sua impresa che possiamo acquisire in merito a una transazione.

    Le parti modificate della sezione 3 adesso specificano quanto segue:

    "3. Dati raccolti

    Dati obbligatori

    (…) Se l'utente usa determinate funzionalità fornite da PayPal (quale il Terminale di pagamento (POS) PayPal disponibile nell'app per dispositivi mobili), PayPal può richiedergli di caricare una foto per poter usufruire di questi servizi specifici. Se PayPal consente all'utente di collegare al proprio conto l'iscrizione a un programma di fidelizzazione idoneo, PayPal può richiedergli di fornire il relativo ID di iscrizione a tale programma."

  2. Uso e divulgazione dei dati da parte di PayPal

    Abbiamo aggiunto una nuova parte alla sezione 4, intitolata "Contenuti inseriti dall'utente per la pubblicazione" (dopo il paragrafo "Usi interni"). Questo paragrafo descrive la licenza e i diritti riconosciuti dall'utente a PayPal e a tutte le società affiliate di eBay Inc. per usare i contenuti inseriti per la pubblicazione usando i Servizi PayPal. Il nuovo paragrafo stabilisce quanto segue:

    "Contenuti inseriti dall'utente per la pubblicazione

    Quando l'utente fornisce o inserisce un contenuto [(per la pubblicazione online o offline)] usando i Servizi PayPal, riconosce a eBay Inc. e alla sue società affiliate e collegate (tra cui, senza limitazioni, PayPal) ("Gruppo eBay") il diritto non esclusivo, valido in tutto il mondo, perpetuo, irrevocabile, senza tariffe, sublicenziabile (tramite più livelli) di esercitare tutti i diritti di copyright, pubblicità, marchi e database e di proprietà intellettuale relativi ai contenuti dell'utente e a qualsiasi supporto, al momento e nel futuro. Inoltre, nell'ambito massimo consentito dalla normativa applicabile, l'utente rinuncia a ogni diritto morale e promette di non rivendicarli nei confronti del Gruppo eBay, delle società affiliate o altri aventi diritto. L'utente dichiara e garantisce che nessuna delle seguenti attività rappresenta una violazione di diritti di proprietà intellettuale: riconoscimento del contenuto a PayPal, registrazione del contenuto usando i Servizi PayPal e uso da parte del Gruppo eBay di tale contenuto (inclusi i lavori da esso derivati) in relazione ai Servizi PayPal".

    La parte della sezione 4 dal titolo "Divulgazione di dati ad altri utenti PayPal" è stata modificata per chiarire le circostanze in cui PayPal può condividere determinati elementi dei dati degli utenti. Il segmento modificato di questa parte della sezione 4 ora stabilisce quanto segue (inserito nel contesto dell'intestazione della disposizione):

    "Divulgazione di dati ad altri clienti PayPal

    Se l'utente sceglie di usare PayPal come 'Metodo di accesso' a siti esterni o ad app mobili, PayPal può condividere lo stato di accesso dell'utente con eventuali terze parti che offrono questo Servizio, oltre ai dati personali e ad altri dati del conto che l'utente accetta di condividere in modo che la terza parte possa riconoscerlo. PayPal non concede a tale terza parte l'accesso al conto PayPal dell'utente ed effettuerà i pagamenti dal conto dell'utente alla terza parte solo con la specifica autorizzazione dell'utente. L'utente potrà accedere, visualizzare e controllare le impostazioni per qualsiasi dato condiviso con i commercianti dopo aver effettuato l'accesso al proprio conto PayPal.

    Se l'utente collega al proprio conto nella nostra app per dispositivi mobili l'iscrizione a un programma di fidelizzazione idoneo, PayPal può condividerne l'ID con i commercianti partecipanti al programma quando viene fatto un pagamento con PayPal. Se l'utente rimuove l'ID dal conto, questi dati non verranno più condivisi".

    ...

  3. Uso e divulgazione di dati da parte di PayPal - Divulgazione a terzi non utenti PayPal

    Il paragrafo d. della parte della sezione 4 "Divulgazione a terzi non utenti PayPal" è stato modificato per spiegare che se l'utente ha acconsentito alla divulgazione dei propri dati a una terza parte indicata nella sezione 4, l'autorizzazione include anche gli aventi diritto e i successori della terza parte (ovvero un'altra parte che prende il posto della terza parte per l'esecuzione dei servizi per conto di PayPal). Il paragrafo d. modificato stabilisce quanto segue:

    "Divulgazione a terzi non utenti PayPal

    PayPal non venderà o cederà i dati personali dell'utente a terze parti per finalità di marketing senza il suo esplicito consenso e comunicherà tali dati solo in circostanze limitate e per le finalità descritte nella presente Informativa. È incluso il trasferimento di dati in Stati non membri dello SEE. In modo specifico, l'utente autorizza PayPal ad eseguire una o tutte le seguenti operazioni:

    (...)

    d. Divulgazione di dati alle "Categorie" di terze parti elencate nella tabella riportata di seguito. Lo scopo di tale divulgazione è consentire a PayPal di fornire i propri servizi agli utenti. Sotto ogni "Categoria" nella tabella riportata di seguito sono illustrati alcuni esempi, a titolo informativo, di terze parti (che possono includere anche aventi diritto e successori) a cui PayPal comunica attualmente i dati del conto, insieme alla relativa finalità, e i dati effettivamente divulgati (a meno che non diversamente stabilito, alle terze parti è fatto divieto per legge o in virtù di un contratto di usare i dati per scopi diversi da quelli per i quali vengono condivisi)".

    Come la maggior parte delle banche o dei fornitori di servizi finanziari o di pagamento, PayPal collabora con altri fornitori di servizi. Ci viene richiesto di divulgare periodicamente i dati degli utenti a tali enti per essere in grado di fornire i servizi richiesti. Questi fornitori di servizi offrono importanti funzioni che ci consentono di offrire un metodo di pagamento semplice, veloce e sicuro.

    In generale, le leggi del Lussemburgo che regolamentano la gestione dei dati degli utenti da parte di PayPal (protezione dei dati e segreto bancario) richiedono un livello di trasparenza più alto rispetto alla maggior parte delle leggi dell'Unione europea. Questo è il motivo per il quale, a differenza della maggior parte dei fornitori di servizi Internet o finanziari nell'Unione europea, PayPal elenca nell'Informativa sulla privacy tutti i fornitori di servizi terzi ai quali divulga i dati degli utenti, lo scopo della divulgazione e il tipo di informazioni condivise.

    Il paragrafo d della parte "Divulgazione a terzi non utenti PayPal" della sezione 4 è stato modificato per consentire a PayPal di divulgare alcuni dati dei clienti PayPal ad altre terze parti oppure per scopi aggiuntivi rispetto a quelli riportati nella tabella che segue o per modificare l'ambito degli scopi e dei dati condivisi descritti nella stessa tabella.

    Categoria

    Nome della terza parte (giurisdizione tra parentesi)

    Finalità

    Dati divulgati

    Servizio di Assistenza clienti in outsourcing

    Attensity Europe GmbH

    Fornire ai clienti servizi relativi al contatto del cliente con PayPal sui canali dei social media.

    Dati forniti dal cliente tramite i canali di social media che possono comprendere nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzi email, nomi utente nei social media, dati sui metodi di pagamento troncate e limitate o complete (a seconda del caso), date di scadenza dei metodi di pagamento, tipo di conto PayPal, documento di identità, saldo del conto e dettagli sulla transazione, estratti conto e report del cliente, corrispondenza del conto, dati di spedizione e informazioni promozionali.

    ePerformax Contact Centers & BPO (USA), Genpact International Inc. (USA)

    Fornire ai clienti servizi relativi ai pagamenti a livello globale.

    Nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzi email, dati sul metodo di pagamento troncati e limitati o completi (a seconda dei casi), data di scadenza del metodo di pagamento, tipo di conto PayPal, documento di identità, saldo del conto e dati sulla transazione, affermazioni e segnalazioni degli utenti, corrispondenza intercorsa tramite il conto, dati relativi alla spedizione e informazioni promozionali.

    Agenzie di valutazione solvibilità e prevenzione frodi

    LexisNexis, LexisNexis Risk Solutions UK Limited (Regno Unito)

    Assistere nell'identificazione dei clienti

    Nome, indirizzo e data di nascita

    Zoot Deutschland GmbH (Germania), Zoot Enterprises Limited (Regno Unito)

    Elaborare le applicazioni tecniche e fornire un gateway di dati e documenti per la revisione dello stato del conto e scambiare i dati degli utenti con le agenzie di ricerca creditizia e per la prevenzione delle frodi. Anche aggregare dati provenienti da fonti interne ed esterne e fornire analisi statistiche dei dati per valutare il rischio di frode.

    Tutti i dati del conto e i documenti forniti dagli utenti, inclusi i dati usati per fornire identità e indirizzo. I dati possono anche includere gli indirizzi IP.

    MaxMind, Inc. (Stati Uniti)

    Rilevare le frodi.

    I dati divulgati a questo fornitore di servizi possono essere:
    • conservati allo scopo di controllare e prevenire le frodi;
    • usati allo scopo di ottimizzare i servizi di rilevazione delle frodi forniti a PayPal e ad altre terze parti; e
    • trasferiti al di fuori dell'Unione europea a livello globale.

    Tutti i dati del conto, l'indirizzo IP e i dati delle carte di credito.

    Future Route Ltd (Regno Unito)

    Eseguire l'analisi contabile dei dati degli utenti commerciali per una valutazione del rischio del credito in tempo reale.

    Nome, indirizzo, indirizzo email e data di nascita.

    Prodotti finanziari

    Total System Services, Inc. (Stati Uniti)

    Elaborare i pagamenti avviati dai commercianti e autorizzati dai clienti (inclusi i dati sull'addebito diretto ai clienti) per fornire servizi di elaborazione del conto/delle carte, registrare le transazioni, i pagamenti e gli altri dati dei clienti relativi a tali transazioni. Fornire servizi di call centre, emissione di carte e servizi di stampa di estratti conto.

    Nome, indirizzo, indirizzo email, data di nascita (se richiesta), tutti i dati del conto e i documenti forniti dal cliente, inclusi i dati richiesti per confermarne l'identità e l'indirizzo.

    Marketing e relazioni pubbliche

    Grayling Communications Limited (Regno Unito), Rock Communications (Italia), Fleisher (Israele), Clue PR (Polonia).

    Rispondere alle domande da parte dei media riguardo le richieste dei clienti.

    Nome, indirizzo e tutte le informazioni sul conto dell'utente pertinenti per le domande degli utenti.

    Oracle America Inc. (Stati Uniti)

    Sviluppare, misurare e realizzare campagne di marketing.

    Nome, ragione sociale, indirizzo e numero di registrazione del commerciante, nome, occupazione, indirizzo email, numero di telefono della persona di contatto, URL del sito del commerciante, numero di conto PayPal, applicazioni terze usate dal commerciante e comportamento sul sito PayPal.

    Foule Access SAS (Francia)

    Memorizzare i dati di contatto del commerciante per le comunicazioni di marketing.

    Nome del commerciante, nome della persona di contatto, indirizzo, indirizzo email, numero di telefono, URL del sito web del commerciante.

    Appnexus, Inc. (Stati Uniti), BlueKai, Inc. (Stati Uniti), Conversant GMBH (Germania), Google Ireland, Ltd(Irlanda), DoubleClick Europe Ltd (Regno Unito).

    Realizzare campagne di re-targeting per offrire pubblicità personalizzate.

    ID anonimi generati da cookie, pixel tag o tecnologie simili usate all'interno delle pagine web

    Criteo SA (Francia)

    Realizzare campagne di re-targeting per offrire pubblicità personalizzate.

    ID anonimi generati da cookie, pixel tag o tecnologie simili usate all'interno delle pagine web e delle email inviate agli utenti.

    Linkedin Ireland Limited (Irlanda)

    Realizzare campagne di re-targeting per offrire pubblicità personalizzate.

    Indirizzo email crittografato associato agli utenti PayPal (senza indicare il rapporto con il conto).

    Conversant Inc. (Stati Uniti)

    Realizzare e misurare campagne di retargeting per identificare i visitatori e reindirizzarli a campagne pubblicitarie personalizzate.

    ID del conto PayPal (se applicabile) e ID del dispositivo usato da una persona specifica, contenuto degli annunci pubblicitari da fornire e segmentazione in un gruppo di utenti ai fini della pubblicità.

    StrikeAd UK Ltd. (Regno Unito), Ad-x Limited (Regno Unito)

    Eseguire e misurare le campagne di retargeting per segmentare gli utenti per le campagne di marketing PayPal Here.

    ID del cookie anonimo e ID del dispositivo per segmentare i gruppi di utenti per scopi di marketing.

    Fiksu, Inc. (Stati Uniti)

    Eseguire e misurare le campagne di retargeting per segmentare gli utenti per le campagne di marketing che coinvolgono le applicazioni PayPal per dispositivi mobili.

    ID del dispositivo usato per il sistema operativo iOS di Apple quando un utente installa un'applicazione, si registra per i Servizi PayPal, effettua l'accesso o una selezione oppure imposta l'immagine del profilo.

    Nanigans, Inc. (Stati Uniti)

    Realizzare campagne di re-targeting per offrire pubblicità personalizzate.

    ID pubblicitari associati ai dispositivi iOS Apple quando un utente installa un'applicazione, rilancia un'applicazione, si registra per i Servizi PayPal, effettua l'accesso o una selezione, controlla il saldo, salva un'offerta, completa una transazione, imposta l'immagine del profilo oppure modifica in altro modo il conto nell'applicazione o in relazione all'uso dell'applicazione.

    Facebook, Inc (Stati Uniti), Facebook Ireland Limited (Irlanda) e Twitter, Inc. (Stati Uniti)

    Rendere visibili le relative pubblicità agli utenti di Facebook e Twitter (a seconda del caso).

    Indirizzo email crittografato associato agli utenti PayPal (senza indicare il rapporto con il conto).

    Purepromoter Ltd t/a Pure360

    Inviare SMS relativi ai servizi e (in base alle opzioni selezionate) SMS promozionali agli utenti PayPal.

    Numero di cellulareNome, indirizzo, indirizzo email, ragione sociale, dettagli di contatto dell'azienda, nome del dominio, stato del conto, tipo di conto, preferenze del conto, tipo e natura dei servizi PayPal offerti o usati e altri dati rilevanti delle transazioni e del conto.

    Servizi operativi

    Kanzlei Dr. Seegers, Dr. Frankenheim & Partner Lawyers (Germania, Austria, Svizzera), Akinika Debt Recovery Limited (Regno Unito), Capita Plc (Regno Unito), Compagnie Francaise du Recouvrement (Francia), Clarity Credit Management Solutions Limited (Regno Unito), eBay Europe Services SARL (Lussemburgo); EOS Solution Deutschland GmbH (Germania), EOS Aremas Belgium SA/NV (Belgio), EOS Nederland B.V. (Paesi Bassi), Arvato Infoscore GmbH (Germania), Infoscore Iberia (Spagna), SAS (Francia), Transcom WorldWide S.p.A. (Italia), Transcom Worldwide SAS (Tunisia), Intrum Justitia S.p.A. (Italia).

    Recupero crediti.

    Nome, indirizzo, numero di telefono, numero di conto, data di nascita, indirizzo email, tipo di conto, stato del conto, ultime quattro cifre del conto degli strumenti finanziari, sort code, saldo del conto, dettagli sulle transazioni del conto e responsabilità, nome del fornitore del metodo di pagamento e copia di tutta la corrispondenza in ogni caso relativa agli importi dovuti dall'utente (o da un'altra persona) a PayPal.

    KSP Kanzlei Dr. Seegers (Germania), BFS Risk & Collection GmbH (Germania); HFG Hanseatische Inkasso- und Factoring-Gesellschaft (Germania), BFS Risk and Collection GmbH (Germania), Team 4 Collect (Spagna), Arvato Polska (Polonia), BCW Collections Ireland Ltd (Irlanda), S.C. Fire Credit S.R.L. (Romania), Gothia Financial Group AB (Svezia), Gothia AS (Svezia), Gothia A/S (Danimarca), Gothia Oy (Finlandia), Credit Solutions Ltd (Regno Unito).

    Recuperare crediti, gestire la reportistica per le agenzie di ricerca creditizia sui clienti morosi.

    Nome, indirizzo, numero di telefono, numero di conto, data di nascita, indirizzo email, tipo di conto, stato del conto, ultime quattro cifre del conto degli strumenti finanziari, sort code, saldo del conto, dettagli sulle transazioni del conto e responsabilità, nome del fornitore del metodo di pagamento, dati sui movimenti del conto e copia di tutta la corrispondenza (inclusa quella relativa per i report delle agenzie di riferimento del credito) in ogni caso relativa agli importi dovuti dall'utente (o da un'altra persona) a PayPal.

    Begbies Traynor Group plc (Regno Unito), Moore Stephens LLP (Regno Unito), Moore Stephens Ltd (Regno Unito), Moore Stephens International Ltd (Regno Unito), Moorhead James LLP (Regno Unito), Comas Srl (Italia), RBS RoeverBroennerSusat GmbH & Co. KG (Germania), LLC Elitaudit (Russia), National Recovery Service (Russia).

    Indagare (incluse le ispezioni sui beni e/o sulla sede e/o sull'azienda) e/o recuperare (e/o assistere con il recupero) debiti da clienti potenzialmente o effettivamente insolventi.

    Nome, indirizzo, numero di telefono, numero di conto, data di nascita, indirizzo email, tipo di conto, stato del conto, ultime quattro cifre del conto degli strumenti finanziari, sort code, saldo del conto, dettagli sulle transazioni del conto e responsabilità, nome del fornitore del metodo di pagamento e copia di tutta la corrispondenza, in ogni caso relativa agli importi dovuti dall'utente (o da un'altra persona) a PayPal.

    Hanseatische Inkasso-Treuhand GmbH (Germania)

    Recuperare e gestire crediti e aiutare i team di recupero crediti nel caso di clienti insolventi

    Nome, indirizzo, numero di telefono, numero di conto, indirizzo email, tipo di conto, stato del conto, ultime quattro cifre del conto dello strumento finanziario, Sort Code e nome del fornitore del metodo di pagamento, saldo del conto, data e importo dell'ultimo pagamento e risultati delle verifiche dell'affidabilità creditizia

    Zoot Deutschland GmbH (Germania), Zoot Enterprises Limited (Regno Unito)

    Elaborare le applicazioni tecniche e fornire un gateway di dati e documenti per la revisione dello stato del conto e scambiare i dati degli utenti con le agenzie di ricerca creditizia e per la prevenzione delle frodi.

    Tutti i dati del conto e i documenti forniti dai clienti come prova di identità e indirizzo.

    Interxion Datacenters B.V.

    Fornire supporto alle attività dei centri dati per prodotti di credito con fatturazione sicura.

    Tutti i dati del conto e i dettagli transazione (se applicabile).

  4. Altre modifiche

    Alcune sezioni dell'Informativa sulla privacy PayPal sono state modificate per rendere più comprensibili i testi esistenti e correggere eventuali errori tipografici.