Aggiornamenti delle regole

>> Mostra tutti gli accordi legali

>> Vedi gli aggiornamenti delle regole precedenti

Aggiornamenti delle regole

 

Notifica di modifica agli Accordi legali PayPal

Data di pubblicazione: 19 marzo 2020 (per le date di entrata in vigore, consultare i singoli accordi di seguito)

Leggere il presente documento.

PayPal ha apportato alcune modifiche agli accordi legali che disciplinano il rapporto con l'utente.

Al fine di acquisire familiarità con le future modifiche, si consiglia di leggere con attenzione i seguenti avvisi.

Non sono richieste azioni da parte dell'Utente, poiché i cambiamenti entreranno automaticamente in vigore nelle date sotto indicate. Se invece preferisce rifiutare i cambiamenti e chiudere il conto, l'Utente può farlo prima della data di entrata in vigore, senza costi aggiuntivi.

 

Aggiornamenti del contratto per altri metodi di pagamento PayPal

Data di entrata in vigore: 19 marzo 2020

Le Condizioni d'uso PayPal relative agli altri metodi di pagamento attualmente in vigore sono disponibili qui e nella sezione "Accordi legali" in fondo a quasi tutte le pagine del sito PayPal.

1. Non sono previste tariffe aggiuntive per la ricezione di pagamenti APM internazionali

Abbiamo modificato la sezione 3 (Utilizzo della funzionalità APM) per chiarire che la tariffa aggiuntiva percentuale per la ricezione di transazioni commerciali internazionali stabilita nelle Condizioni d'uso non è applicabile quando si ricevono pagamenti APM.

 2. Allegato 1 – APM

Abbiamo modificato l'Allegato 1 per introdurre Blik (come servizio autonomo), Multibanco, POLi e Trustpay come nuovi APM.

3. Altre modifiche

Alcune sezioni del Contratto sugli altri metodi di pagamento PayPal sono state modificate per rendere più comprensibili e riorganizzare i testi esistenti e correggere eventuali errori tipografici.

 

Aggiornamenti delle Regole sull'utilizzo consentito di PayPal

Data di entrata in vigore: 19 marzo 2020

Le Regole sull'utilizzo consentito di PayPal attualmente in vigore sono disponibili cliccando qui oppure cliccando il link "Accordi legali" nella parte inferiore delle pagine del sito PayPal.

1. Informazioni di contatto

I dati di contatto nelle sezioni "Attività che richiedono approvazione" e "Violazioni delle Regole sull'utilizzo consentito" sono stati aggiornati. Anziché inviare un'email a PayPal, è possibile compilare un modulo web per inviare la propria domanda o presentarla in tali sezioni.

 

Aggiornamenti delle Condizioni d'uso

Data di entrata in vigore: 19 marzo 2020

Le Condizioni d'uso PayPal attualmente in vigore sono disponibili cliccando qui oppure cliccando il link "Accordi legali" nella parte inferiore delle pagine del sito PayPal.

  1. Nuova soluzione di pagamento

A partire dalla data di entrata in vigore, PayPal potrebbe alternativamente fare riferimento ai seguenti prodotti/funzionalità (riportati nelle sezioni relative alla nuova soluzione di pagamento nelle Condizioni d'uso PayPal) con i nuovi nomi sul sito web e su altri materiali scritti:

Nome attuale

Nuovo nome

PayPal Complete Payments

Nuova soluzione di pagamento inclusa nella PayPal Commerce Platform

Interfaccia personalizzata

Pagamenti avanzati con carte di credito e di debito

Pagamenti senza un conto PayPal

Pagamenti di base con carte di credito e debito

Strumento antifrode/Filtri di gestione antifrode Interfaccia personalizzata

Protezione antifrode

I nuovi nomi appariranno nelle Condizioni d'uso PayPal a partire dal 16 giugno 2020. Cliccare QUI per vedere una copia aggiornata delle modifiche che dovrebbero entrare in vigore alla data del 16 giugno 2020.

  1. Pagamenti cumulativi

A partire dalla data di entrata in vigore, PayPal può alternativamente fare riferimento ai pagamenti cumulativi con il nuovo nome "Pagamenti cumulativi" sul suo sito e su altri materiali scritti. Il nuovo nome comparirà nelle Condizioni d'uso PayPal dal 16 giugno 2020. Cliccare QUI per vedere una copia aggiornata delle modifiche che dovrebbero entrare in vigore alla data del 16 giugno 2020.

  1. Altre modifiche

Alcune sezioni delle Condizioni d'uso PayPal sono state modificate per rendere più comprensibili e riorganizzare i testi esistenti e correggere eventuali errori tipografici.

 

Aggiornamenti del Contratto per l'utilizzo dei servizi PayPal di pagamento online con carta

Data di entrata in vigore: 19 marzo 2020

Il Contratto per l'utilizzo dei servizi PayPal di pagamento online con carta attualmente in vigore è disponibile qui e nella sezione "Accordi legali" in fondo a quasi tutte le pagine del sito PayPal.

1. Modifiche dei nomi di vari prodotti e funzionalità

A partire dalla data di entrata in vigore, in alternativa, PayPal farà alternativamente riferimento ai seguenti prodotti/funzionalità con i loro nuovi nomi sul suo sito e su altri materiali scritti:

Nome attuale

Nuovo nome

Interfaccia personalizzata

Pagamenti avanzati con carte di credito e di debito

Strumento antifrode/Filtri di gestione antifrode Interfaccia personalizzata

Protezione antifrode

API Interfaccia personalizzata

API di Pagamenti avanzati con carte di credito e di debito

2. Altre modifiche

Alcune sezioni del Contratto per l'utilizzo dei servizi PayPal di pagamento online con carta sono state modificate per rendere più comprensibili e riorganizzare i testi esistenti e correggere eventuali errori tipografici.

 

Aggiornamenti delle Condizioni d'uso

Data di entrata in vigore: 16 giugno 2020

  • Fare clic QUI per vedere una copia aggiornata delle modifiche previste.

Le Condizioni d'uso PayPal attualmente in vigore sono disponibili cliccando qui oppure cliccando il link "Accordi legali" nella parte inferiore delle pagine del sito PayPal.

1. Azioni che PayPal può intraprendere se l'utente partecipa ad attività non consentite - violazioni delle regole sull'utilizzo consentito (nuova sezione)

È stata aggiunta una nuova sezione che stabilisce i diritti di detrarre gli importi relativi ai danni derivanti dall'uso del conto PayPal dell'Utente principalmente per scopi commerciali, aziendali, artigianali o professionali che violano le Regole sull'utilizzo consentito. La nuova sezione recita come segue (riportato con le intestazioni delle principali clausole per il contesto e abbreviata per brevità, con le modifiche sottolineate):

“…

Attività non consentite e blocchi

Azioni che PayPal può intraprendere se l'utente svolge attività non consentite

Se l'Utente utilizza il proprio conto PayPal principalmente per scopi commerciali, aziendali, artigianali o professionali e viola le Regole sull'utilizzo consentito, allora:

  • oltre a essere soggetto alle suddette azioni, sarà tenuto a versare a PayPal l'importo corrispondente ai danni causati dalla violazione delle Regole sull'utilizzo consentito;
  • l'Utente riconosce e accetta che l'importo di USD 2.500,00 (o l'equivalente prevalente nella valuta del paese in cui risiede) per violazione delle Regole sull'utilizzo consentito sia:
    • una stima minima ragionevole per i danni effettivi causati a PayPal in considerazione di tutte le circostanze attualmente esistenti, tra cui il rapporto tra l'importo e l'importo del danno causato a PayPal che ragionevolmente potrebbe essere previsto;
    • ragionevole e proporzionato nella sua applicazione alla fornitura dei servizi all'Utente; e
    • necessario, ma non più che sufficiente, per tutelare l'interesse legittimo di PayPal al rispetto dell'Utente delle Regole sull'utilizzo consentito; e

PayPal potrà dedurre tali danni direttamente da qualsiasi saldo esistente in qualsiasi conto PayPal controllato dall'Utente.

…”

2. Altri termini legali – I diritti di PayPal – Informazioni sull'Utente

È stata modificata la sezione "Altri termini legali – I diritti di PayPal - Informazioni sull'utente" per chiarire gli obblighi dell'Utente di fornire a PayPal informazioni su di sé per agevolare le azioni di PayPal descritte nelle Condizioni d'uso, consentire di ridurre il rischio di frode o di rispettare le normative vigenti (incluse quelle antiriciclaggio). La sezione intitolata "Altri termini legali – I diritti di PayPal - Informazioni sull'utente" ora recita come indicato di seguito (riportato con le intestazioni delle principali clausole per fornire contesto, con le modifiche sottolineate):

“…

Altri termini legali

I diritti di PayPal

Informazioni sull'utente

PayPal potrebbe fare ragionevoli richieste di informazioni all'Utente per agevolare le operazioni descritte nelle presenti Condizioni d'uso, allo scopo di ridurre i rischi di frode o ottemperare ai propri obblighi di legge (incluso l'antiriciclaggio). L'Utente è tenuto a soddisfare tali richieste in modo tempestivo. Ciò può comportare l'invio, a spese dell'Utente, tramite fax, email o in altro modo, di documenti d'identificazione e informazioni relative a finanze e operazioni dell'Utente (come il più recente bilancio di esercizio e il riepilogo delle attività mensili).

…”

3. Tariffe – Rimborsi sulle transazioni commerciali

Come promemoria (come comunicato il 2 gennaio 2020) la sezione A3.4 (rimborsi per transazioni commerciali) dell'Allegato 1 (Tabella delle tariffe) è stata modificata il 5 marzo 2020 per chiarire che, se l'Utente effettua un rimborso di un pagamento per transazione commerciale, tutte le tariffe originariamente pagate dall'Utente per la ricezione del pagamento non gli verranno restituite. La modifica della sezione A3.4 (Rimborsi delle transazioni commerciali) dell'Allegato 1 (Tabella delle tariffe), che è entrata in vigore il 5 marzo 2020, continuerà a essere applicata alla data di entrata in vigore e successivamente.

Tale modifica non è valida per gli Utenti registrati a PayPal come residenti in Irlanda, fino a prossima ulteriore notifica della modifica, che verrà pubblicata da PayPal nella pagina di Aggiornamenti delle regole (accessibile tramite il pi``e di pagina delle informazioni legali presente nella maggior parte della pagine del sito PayPal) in data 5 marzo 2020 o successivamente (come verrà stabilito da PayPal a propria esclusiva discrezione).

4. Altre modifiche

Le sezioni delle Condizioni d'uso PayPal sono state modificate per chiarire e riordinare la formulazione esistente e correggere errori tipografici di lieve entità, incluse le seguenti sezioni esistenti:

Sezione

Modifica

Informazioni sul conto dell'Utente – Benvenuto in PayPal. (ultimo paragrafo)

Il riferimento a "60 giorni" è stato modificato in "due mesi".

Informazioni sul conto dell'Utente – Chiudere il conto PayPal (ultimo paragrafo)

Il riferimento a "60 giorni" è stato modificato in "due mesi".

 

Aggiornamenti del Contratto per l'utilizzo dei servizi PayPal di pagamento online con carta

Data di entrata in vigore: 16 giugno 2020

Il Contratto per l'utilizzo dei servizi PayPal di pagamento online con cartamodificato è disponibile sotto la versione attualmente in vigore di tale documento facendo clic qui e nella sezione "Accordi legali" in fondo a quasi tutte le pagine del sito PayPal.

1. Strumento di archiviazione

PayPal è lieta di presentare il suo nuovo strumento di archiviazione. È stata aggiunta la nuova sezione 7.2 (Strumento di archiviazione) ed è stata aggiornata la sezione 10 (Definizioni) con le condizioni specifiche per il nuovo strumento di archiviazione.

2. Servizio di aggiornamento del conto

Inoltre, PayPal è lieta di presentare il suo nuovo servizio di aggiornamento dei conti. È stata aggiunta la nuova sezione 7.3 (Servizio di aggiornamento del conto) ed è stata aggiornata la sezione 10 (Definizioni) con le condizioni specifiche per il nuovo servizio di aggiornamento del conto.

3. Ambito di applicazione dei prodotti

È stata modificata la sezione intitolata "Informazioni sul presente accordo" per chiarire che:

  • se all'Utente viene offerto e sceglie di utilizzare un Prodotto, un servizio di pagamento tramite carta online o una funzionalità (incluse le tecnologie) menzionati nel Contratto per l'utilizzo dei servizi PayPal di pagamento online con carta, le condizioni del Contratto per l'utilizzo dei servizi PayPal di pagamento online con carta in relazione a tale Prodotto, servizio di pagamento tramite carta online o funzionalità verranno applicate all'Utente.
  • La Protezione antifrode è ora anche un servizio opzionale aggiuntivo nella suite di funzionalità Pro per pagamenti sul sito web PayPal.
  • Le seguenti funzionalità sono ora servizi aggiuntivi opzionali nella suite di funzionalità di Pagamenti avanzati con carte di credito e di debito:
    • qualsiasi funzionalità di PayPal Pro;
    • lo strumento di archiviazione; e
    • il servizio di aggiornamento del conto.

La sezione intitolata "Informazioni sul presente accordo" è ora così formulata (riassunta per brevità e mostrata con le intestazioni delle principali clausole relative al contesto, con le modifiche sottolineate):

“…

Informazioni sul presente contratto

Integrando o utilizzando uno qualsiasi dei Prodotti o dei Servizi di pagamento online con carta, l'Utente accetta di essere vincolato ai termini del presente Contratto. Se all'Utente viene offerto e sceglie di utilizzare un Prodotto, un servizio di pagamento tramite carta online o una funzionalità (incluse le tecnologie) menzionate nel presente Contratto, si applicano le condizioni del presente Contratto relative a tale Prodotto, al servizio di pagamento con carta online o alla funzionalità.

PayPal offre i seguenti prodotti:

· PayPal Pro : una suite di funzionalità composta da Express Checkout, API di pagamenti diretti, Terminale virtuale e Filtri di gestione antifrode come standard. Tra i servizi aggiuntivi opzionali figurano la Protezione antifrode, i Filtri di gestione antifrode avanzati e lo Strumento pagamenti automatici.

· Pagamenti avanzati con carte di credito e di debito: una suite di funzionalità costituita dall'API dei Pagamenti avanzati con carte di credito e di debito come standard e dalla Protezione antifrode come servizio aggiuntivo opzionale. PayPal può inoltre offrire all'Utente come servizi aggiuntivi opzionali una delle seguenti operazioni:

· qualsiasi funzionalità di PayPal Pro;

· lo strumento di archiviazione; e

· il servizio di aggiornamento del conto.

· Soluzione di pagamento telefonico: funzionalità di pagamento telefonico come prodotto autonomo.

…”

Se continui a navigare, useremo i cookie che consentono al nostro sito di funzionare, migliorano le prestazioni e rendono unica la tua esperienza. Se accetti, useremo anche i cookie per personalizzare gli annunci pubblicitari. Gestisci i cookie